Perché Wear OS dovrebbe essere la tua massima priorità nella scelta di uno smartwatch

Quando si tratta di acquistare uno smartwatch, la nostra attenzione spesso gravita verso caratteristiche superficiali come la durata della batteria e la qualità dello schermo. Sebbene questi aspetti siano certamente importanti, c'è un fattore cruciale che dovrebbe avere la precedenza nella scelta di uno smartwatch e non ha nulla a che fare con l'hardware del dispositivo.

La considerazione più importante quando si acquista uno smartwatch è assicurarsi che funzioni su Wear OS come sistema operativo, indipendentemente dal fatto che si preferisca Apple Orologio. L'inclusione del software per orologi di Google è l'ingrediente chiave che apre un mondo di possibilità e garantisce un'esperienza utente eccezionale.

orologio-galassia-samsung

Wear OS: il punto di svolta definitivo

Nel mercato odierno, praticamente tutti gli smartwatch offrono funzioni essenziali di monitoraggio del fitness, tra cui il monitoraggio della frequenza cardiaca, la misurazione dello stress e il monitoraggio del livello di ossigeno nel sangue. Forniscono inoltre funzionalità come il monitoraggio degli allenamenti, il controllo della musica e in alcuni casi persino la gestione delle chiamate. Il vero elemento di differenziazione, tuttavia, risiede nell'integrazione del sistema operativo Wear di Google, che eleva la qualità complessiva del dispositivo indossabile.

Forse ti starai chiedendo perché la scelta del sistema operativo è così cruciale per il tuo prossimo smartwatch. La risposta sta nella possibilità di sfruttare tutte le potenzialità del dispositivo, poiché Wear OS permette di scaricare e utilizzare app dal Play Store, proprio come si farebbe su uno smartphone.

miglior smartwatch qualità prezzo 2023

La potenza delle app di terze parti

Gli appassionati di tecnologia sanno che gli smartphone devono gran parte delle loro funzionalità alle app di terze parti disponibili sull'app store di Google. Lo stesso principio si applica agli smartwatch con sistema operativo Wear. Con questo sistema operativo puoi installare e utilizzare app come WhatsApp or Spotify, ognuno dei quali è personalizzato per l'interfaccia dello smartwatch. Ciò significa che puoi rispondere ai messaggi o inviare messaggi vocali utilizzando WhatsApp o cercare le tue playlist preferite su Spotify, direttamente dal tuo polso.

Attualmente, la selezione di smartwatch che eseguono Wear OS è piuttosto limitata, con opzioni come Samsung Galaxy Watch e TicWatch di Mobvoi tra le scelte di spicco. Tuttavia, l’elenco si sta gradualmente espandendo, con l’emergere di nuove alternative. In particolare, OPPO recentemente si è unito a questo club esclusivo con OPPO Watch e Xiaomi ha annunciato il suo primo smartwatch Wear OS, estendendo la sua portata oltre la Cina.

Il prezzo degli smartwatch Wear OS

Vale la pena notare che gli smartwatch dotati di sistema operativo Wear tendono ad avere un prezzo più alto rispetto a quelli che ne sono sprovvisti. La differenza di prezzo può essere significativa. Ad esempio, puoi trovare orologi come redmi Watch 3 Active a meno di 50 euro, offre funzionalità come chiamate Bluetooth, schermo grande e durata della batteria di 12 giorni.

sfere originali di usura

Al contrario, il prezzo di partenza per uno smartwatch con Wear OS parte solitamente da circa 150 euro, se non di più. Sebbene possano essere disponibili sconti occasionali, questa fascia di prezzo è generalmente la norma. Inoltre, i dispositivi Wear OS tendono ad avere una durata della batteria più breve, poiché il sistema operativo richiede più energia, con un'autonomia di circa due giorni. Attualmente vi consigliamo vivamente il Samsung Galaxy Watch 4, disponibile a un prezzo ridotto di soli 133 euro. Non perdere questa opportunità.