Il caricabatterie che scompare: perché molti smartphone non lo includono più

Negli ultimi anni il caricabatterie che un tempo veniva fornito in dotazione ai nuovi smartphone è diventato un accessorio che non è più una garanzia. Molti marchi di smartphone hanno deciso di escludere i caricabatterie dalla confezione, lasciando ai consumatori la libertà di decidere se acquistarne uno separatamente o utilizzare un caricabatterie esistente.

Ecco cosa devi sapere su questa tendenza in evoluzione.

google pixel 7a

I tempi stanno cambiando

Con l’avanzare della tecnologia, gli smartphone sono dotati di capacità di ricarica più veloci, che richiedono caricabatterie specializzati per massimizzare il loro potenziale. Anche se i caricabatterie non sono eccessivamente costosi, averne uno incluso nella confezione semplifica l'esperienza dell'utente, permettendoti di sfruttare appieno il tuo nuovo telefono fin dal primo giorno. Tuttavia, questa comodità sta diventando sempre più rara.

Meno marche includono caricabatterie

Molti marchi importanti hanno seguito la strada dell’omissione dei caricabatterie dalla confezione. Ad esempio, Samsung ha eliminato i caricabatterie dai suoi smartphone di fascia alta e da alcuni di fascia media. Apple impostare questa tendenza in anticipo vendendo iPhone senza caricabatterie, incluso il iPhone Modelli 15, 14, 13 e 12, forniti solo con un cavo di ricarica.

Altri produttori, ad es NokiaAnche Realme e Google hanno aderito al club dei dispositivi senza caricabatterie per molti dei loro modelli. Aprendo la scatola dei telefoni recenti di questi marchi, non troverete un caricabatterie tra gli accessori.

cellulari senza caricabatteria nella confezione

Esempi di telefoni senza caricabatterie

Per darti un'idea della portata di questa tendenza, ecco alcuni telefoni popolari che non vengono forniti con un caricabatterie nella confezione:

  • Google Pixel 7, 7 Pro, 7a, 8, 8 Pro, 6, 6 Pro, 6a e Fold
  • iPhone 15, 15 Plus, 15 Pro, 15 Pro Max, 14 Pro Max, 14 Pro, 14 Plus, 14, 12, 13 Pro, 13 Pro Max, 13 Mini, SE (2022), 12 Mini, 12 Pro, 12 Pro Max, SE 2020, 11, XR
  • Samsung Galaxy S23, S23 Plus, S23 Ultra, S22, S22 Plus, S22 Ultra, S21, S21 Plus, S21 Ultra, S21 FE 5G, Fold3, Z Flip3, S23 FE, Fold4, Z Flip4, Fold5, Z Flip5, A33 5G , A34, A54, A53 5G, M23 5G, A73 5G
  • Niente telefono (1 e 2)
  • Nokia X10, X20, XR20, G60 5G, G42 5G, G22

Marchi che includono ancora caricabatterie

Se stai cercando uno smartphone che includa ancora un caricabatterie nella confezione, considera marchi come Xiaomi, redmi, POCO, OnePlus, OPPOe Motorola. Questi produttori continuano a fornire caricabatterie insieme ai loro dispositivi, rendendo l'esperienza di unboxing più conveniente per gli utenti.

Motorola, in particolare, non mostra segni di voler cambiare la sua politica di caricabatterie incluso per le nuove versioni di telefoni. Tuttavia, nel panorama tecnologico in continua evoluzione, è essenziale rimanere aggiornati sulle pratiche dei diversi produttori al momento dell'acquisto del prossimo smartphone.

Contenuto della confezione dello Xiaomi 11T Pro