Chi lavora meglio: Ubuntu vs sottosistema Windows per Linux

Nonostante siano acerrimi nemici da anni, oggi Windows e dalla Linux andare di pari passo. Non si può negare che ci sia ancora una certa rivalità per conquistare i computer desktop, ma l'unione tra i due sistemi arriva al punto da permetterci, grazie alla virtualizzazione di Hyper-V e a uno strumento noto come “Windows Subsystem for Linux”, di installare diverse distribuzioni (incluso Ubuntu) entro Microsoftproprio sistema operativo. Ma come sono le prestazioni offerte da questi sistemi virtuali?

Sottosistema Ubuntu vs Windows per Linux

Non è la prima volta che si discute delle prestazioni di WSL rispetto alle prestazioni offerte da un Ubuntu installato naturalmente sul computer. E ora, con l'arrivo del nuovo Windows 11 e l'imminente arrivo di Ubuntu 21.10, il noto portale Phoronix ha ancora una volta messo faccia a faccia questi due sistemi per scoprire qual è il modo migliore per utilizzare Linux su un computer.

Prima di entrare nei dettagli con i test, la risposta rapida è logica: un sistema installato su un computer, con controllo diretto sull'hardware, sarà più veloce di un sistema virtualizzato. Anche se potremmo riservarci altre sorprese.

WSL2 o Ubuntu: chi è più veloce?

Da Phoronix hanno messo alla prova, da un lato, l'ultima versione disponibile di Ubuntu 21.10 , la nuova versione del sistema operativo che arriverà a fine mese per tutti gli utenti, e dall'altro WSL2, l'ultima versione del Sottosistema Windows per Linux, inclusa in Di Windows 11 costruire 22454 .

Come possiamo vedere nella maggior parte dei test, nella maggior parte di essi Ubuntu offre prestazioni migliori di WSL, anche se non con molta differenza. Nei test con moderata CPU utilizzo, WSL2 si comporta abbastanza bene e non perde molta distanza dal suo rivale. Tuttavia, quando si fa un uso intensivo della CPU, o entrano in gioco sistemi di I/O, la differenza cresce fino a quasi il 50% a favore di Ubuntu.

Ubuntu 21.10 vs Subsistema Windows Linux

Ma non sempre la distribuzione Canonical ha il sopravvento. In alcuni test specifici, il sottosistema Windows si è dimostrato superiore a Ubuntu. Ad esempio, durante lo stress test con il server Web Nginx.

Ubuntu 21.10 vs Subsistema Windows Linux 1

Alcuni dati più che curiosi che riflettono sia l'ottimo lavoro di Microsoft durante la creazione del suo sottosistema, sia i suoi grandi punti deboli.

WSL sarà in grado di sostituire le distribuzioni Linux come le conosciamo?

Facendo una media di tutti i dati ottenuti, possiamo vedere che il sottosistema Windows per Linux (versione 2, in particolare) è tra il 6 e il 7% al di sotto le prestazioni offerte da un Ubuntu puro installato fisicamente sul PC.

Ubuntu 21.10 vs Subsistema Windows Linux 2

Microsoft è migliorata molto, ed è che una grande prestazione è stata ottenuta dopo l'arrivo della nuova WSL2. E sicuramente c'è ancora spazio per miglioramenti. Ma non possiamo dimenticare che stiamo parlando di un sistema operativo virtualizzato, il cui controllo dipende dall'hypervisor (Hyper-V in questo caso) e che, sebbene migliori qualcos'altro, è difficile sostituire un'installazione fisica di Ubuntu, o qualsiasi un altro Linux, almeno in termini di prestazioni.

Ricordiamo inoltre che presto potremo eseguire applicazioni con ambiente grafico (GUI) in WSL2, molto utile per chi vuole testare un programma di questo sistema operativo senza doverlo installare da zero.