Quale antivirus e antimalware incorporano i router WiFi e qual è il migliore?

Tutti noi abbiamo interiorizzato che è essenziale disporre di un qualche tipo di suite di sicurezza sui nostri computer, per proteggerci da virus e malware in generale. Utenti di Windows i sistemi operativi hanno Windows Defender, che è un antivirus gratuito che funziona davvero bene, tuttavia è sempre consigliabile aggiungere un ulteriore livello di sicurezza per bloccare le minacce prima che raggiungano il tuo computer o dispositivo mobile.

Oggi ci sono antivirus integrati in qualche casa WiFi router, con l'obiettivo di fornirci una sicurezza aggiuntiva, poiché non sostituisce l'antivirus che possiamo avere sui nostri computer. Se vuoi sapere cosa includono le suite di sicurezza nei router WiFi domestici, allora hai tutti i dettagli.

Quali antivirus e antimalware incorporano i router WiFi

Ho davvero bisogno di un antivirus sul router?

Nel mondo dell'informatica è fondamentale avere un buon antivirus o una suite di sicurezza installata sui computer, ma anche su smartphone e tablet. Al fine di ridurre al minimo le minacce che raggiungono i dispositivi finali per l'arresto dell'antivirus, molti produttori di router stanno incorporando suite di sicurezza. L'obiettivo di questi produttori è che abbiamo un antivirus installato sul router, per aggiungere un altro livello di sicurezza alla nostra rete, questo antivirus analizzerà tutto il traffico di rete in entrata e in uscita, con l'obiettivo di bloccare virus e virus. anche un possibile traffico dannoso o che possiamo visitare un sito Web classificato come Phishing.

A nostro avviso, riteniamo che avere un antivirus o una suite di sicurezza che ci offra una protezione aggiuntiva sul router sia molto importante. Produttori come ASUS, TP-Link, NETGEAR e molti altri, dispongono di questo tipo di soluzioni per rafforzare la sicurezza dei nostri dispositivi durante la navigazione in Internet, poiché sarà incaricato di bloccare direttamente i siti Web dannosi e persino i virus, incorporando un IPS bidirezionale per la scansione tutto il traffico in entrata e in uscita direttamente dal router principale. Insieme alla suite di sicurezza, di solito c'è sempre il controllo parentale avanzato per consentire o bloccare l'accesso a Internet per i diversi client che abbiamo connesso.

Produttori come ASUS, TP-Link o NETGEAR tra molti altri, non si dedicano ai problemi di sicurezza informatica e alle minacce sulla rete, quindi si affidano a società esterne legate alla sicurezza informatica con il software necessario per incorporare la sicurezza necessaria, i produttori collaborano con queste società di sicurezza informatica integrare la loro soluzione direttamente nel firmware del router, quindi è uno sforzo congiunto.

Successivamente, parleremo delle caratteristiche principali delle suite di sicurezza integrate dai principali produttori.

Suite di sicurezza nei router

Diversi produttori utilizzano provider diversi per rilevare e neutralizzare diverse minacce Internet, a seconda del produttore e dei modelli di router, avremo alcune funzionalità in termini di sicurezza o altre. Riassumeremo le principali opzioni di sicurezza di cui dispongono i vari produttori, in modo che tu possa decidere in seguito quale si adatta meglio alle tue esigenze.

ASUS

ASUS ha il ASUS AiProtection e la suite di sicurezza ASUS AiProtection Pro. L'unica differenza tra i due è che la versione "Pro" ha IPS bidirezionale per scansionare tutte le connessioni in entrata e in uscita alla ricerca di minacce alla sicurezza, questa versione "Pro" è incorporata da router e sistemi Wi-Fi Mesh di fascia medio-alta. I computer entry-level hanno solo la versione "normale" di AiProtection, perché non hanno abbastanza potenza nel processore principale per scansionare tutto il traffico di rete e non influire sulle prestazioni.

In questo esempio vedremo come sono le opzioni disponibili con il router ASUS RT-AX88U, ma in tutti i modelli del produttore ASUS sono esattamente le stesse. Tutti i router del produttore utilizzano la tecnologia della società di sicurezza informatica Trend Micro per proteggere la rete. Nel menu “AiProtection” troveremo la possibilità di abilitare o disabilitare la protezione, ma poi potremo attivare o disattivare i diversi moduli che abbiamo a disposizione.

Questa suite di protezione ci consente di:

  • Analizza il router alla ricerca di vulnerabilità di sicurezza e configurazioni pericolose che abbiamo realizzato. Ad esempio, se abbiamo il nome utente e la password predefiniti, ci avviserà, lo stesso se apriamo le porte o abbiamo la porta SSH predefinita, tra molte altre opzioni.
  • Blocco di siti dannosi – Questo software è in grado di bloccare i siti Web dannosi presenti nel database di Trend Micro per una protezione altamente aggiornata su base continuativa. Se provi a visitare un sito classificato come dannoso, riceveremo automaticamente un messaggio di blocco.
  • IPS bidirezionale – Questa funzione aiuta a proteggere i dispositivi impedendo al traffico indesiderato di raggiungerci, riducendo al minimo gli attacchi DoS e persino bloccando determinati tipi di attacchi alla rete e al router. È anche in grado di analizzare il traffico in uscita e sarà in grado di avvisarci in caso di traffico in uscita sospetto, che potrebbe indicare un'infezione.
  • Rilevamento e blocco dei dispositivi infetti – Questa funzione ci consente di rilevare e bloccare i dispositivi infetti. Se un virus o un Trojan entra nel nostro computer, rileverà attività insolite nel traffico Internet e sarà in grado di segnalarcelo.

Successivamente, hai tutta la cronologia che abbiamo attualmente disponibile:

Nel " Blocco di siti dannosi » nella sezione puoi vedere il numero di accessi, i dispositivi interessati dal problema e anche i dettagli dell'evento che è stato protetto con successo grazie alla sicurezza di Trend Micro.

Nel " IPS bidirezionale » nella sezione puoi vedere il numero di hit, su quali dispositivi interessa il problema e anche il livello di gravità e possiamo persino vedere i dettagli dell'evento in un modo abbastanza specifico.

Infine, nella sezione “Rilevamento e blocco dei dispositivi infetti” possiamo vedere se ci sono stati problemi legati a questo. Nel nostro caso, non abbiamo avuto alcuna infezione, quindi avremo 0 riscontri, come puoi vedere di seguito.

Altri produttori di solito incorporano il controllo parentale, QoS e persino il firewall che abbiamo nel router all'interno della suite di sicurezza informatica, nel caso di ASUS abbiamo anche tutte queste funzionalità, ma nei rispettivi menu e non tutte insieme in AiProtection.

NETGEAR

Il produttore NETGEAR ha anche sicurezza nei suoi router di fascia alta e nei suoi sistemi Wi-Fi Mesh, il nome commerciale della sua soluzione è Armatura NETGEAR e dietro questa tecnologia c'è la nota azienda di sicurezza BitDefender, una delle migliori aziende al mondo. livello mondiale in materia di sicurezza.

Le caratteristiche principali della soluzione NETGEAR Armor sono che ha profili personalizzabili per configurare la suite di sicurezza in dettaglio, ha anche il filtro dei contenuti, il blocco di siti dannosi e ci consente persino di bloccare un dispositivo infetto da malware. Naturalmente, abbiamo la possibilità di mettere in pausa la connessione Internet, vedere una registrazione completa di tutto ciò che è accaduto e anche il firewall (firewall) che possiamo configurare in dettaglio.

Una caratteristica che ci piace di NETGEAR Armor è che possiamo acquistare una licenza della suite di sicurezza BitDefender per i nostri computer e smartphone, in modo da avere un ulteriore livello di sicurezza sui nostri dispositivi. In altre parole, non punta solo sulla protezione del router e dei dispositivi ad esso collegati, ma che anche fuori casa saranno protetti, inoltre abbiamo funzioni come l'antifurto dei nostri dispositivi, un VPN server per navigare in sicurezza e molte altre opzioni.

Possiamo utilizzare questo servizio NETGEAR e BitDefender completamente gratuito per 30 giorni, una volta trascorso questo periodo dovremo pagare 100 euro all'anno per godere di tutta la sicurezza che ci fornisce. In altre parole, dobbiamo pagare circa 8 euro al mese se vogliamo mantenere tutte le funzionalità di sicurezza, infatti recentemente hanno aumentato i prezzi dato che all'inizio il prezzo era di circa 60 euro all'anno. Tenendo conto che produttori come ASUS ce l'hanno gratis, e poi MicrosoftL' antivirus e il firewall in Windows 10 e Windows 11 funzionano davvero bene, non crediamo che sia giustificato un esborso di 100 euro all'anno.

Link TP

Il produttore TP-Link ha anche una suite di sicurezza chiamata TP-Link Assistenza domiciliare , che è completamente gratuito ma c'è stato un periodo di tempo in cui è stato pagato , infatti, indicano nelle condizioni di servizio che in qualsiasi momento può essere a pagamento e smettere di godere di tutte le opzioni completamente gratuite, quindi è qualcosa che dovresti tenere a mente. In HomeCare, il produttore ha incorporato tutto ciò che riguarda il controllo parentale e anche QoS o qualità del servizio, il che non ha molto senso perché sono funzionalità completamente diverse. Questo è qualcosa che hanno anche altri produttori come ASUS o NETGEAR, ma non sono integrati nella loro "sicurezza".

Questo produttore utilizza anche la tecnologia Trend Micro per fornire servizi di sicurezza, ovvero sulla carta si potrebbe dire che abbiamo la stessa tecnologia di ASUS, poiché utilizzano lo stesso produttore. In questo caso abbiamo un antivirus che si occuperà di mantenere al sicuro tutti i dispositivi collegati alla rete locale, sia via WiFi che via cavo, questo antivirus ha il compito di bloccare i siti dannosi, ha anche un sistema di prevenzione delle intrusioni e persino permette di mettere in quarantena i dispositivi infetti, ovvero le stesse opzioni che abbiamo sempre avuto in ASUS in modo completamente gratuito.

Il punto debole di TP-Link HomeCare è che la compatibilità dei suoi router e dei suoi sistemi Wi-Fi Mesh è piuttosto limitata. Mentre in ASUS abbiamo AiProtection in tutti i router e AiProtection Pro nei modelli di fascia medio-alta, in TP-Link ci sono molti modelli di fascia alta che non hanno questa tecnologia secondo il sito ufficiale del produttore. I router supportati sono i seguenti:

  • Arciere AX11000 V1
  • Arciere GX90 V1
  • Arciere AX50 V1
  • Arciere AX6000 V1
  • Arciere C5400X V1
  • Archer C5400 V2
  • Archer C3400 V3
  • Archer C2300 V2

I modelli di sistemi WiFi Mesh compatibili sono i seguenti:

  • Deco X60 V2
  • Deco X25 V1
  • Deco X20 V1
  • Deco M5 V2
  • Deco M9 Plus V2
  • Deco P7 V1

Come puoi vedere, non abbiamo una grande compatibilità nei router e nei sistemi WiFi Mesh, nel caso di ASUS la compatibilità è quasi completa per tutti i suoi modelli, sia di fascia bassa che di fascia medio-alta.

Conclusioni

Avere un antivirus o una suite di sicurezza sul router che aggiunge un livello di protezione ai dispositivi domestici connessi è un grosso problema. Sebbene in genere disponiamo di antivirus sui nostri computer, è raro trovarne uno su smartphone o tablet, tuttavia, questi sistemi di sicurezza ci permetteranno di scansionare tutto il traffico in entrata e in uscita per proteggerci dalle principali minacce. Che il nostro router abbia un antivirus o una suite di sicurezza non implica che possiamo disabilitare o disinstallare l'antivirus che utilizziamo sui nostri dispositivi, dobbiamo tenere presente che è una sicurezza aggiuntiva, un livello in più, è qualcosa che dobbiamo prendere in considerazione, altrimenti potremmo essere a rischio.

Delle tre suite di sicurezza del router che abbiamo esaminato, abbiamo visto che ASUS e TP-Link utilizzano lo stesso motore antivirus Trend Micro, quindi sulla carta sono entrambi uguali. Tuttavia, dobbiamo tenere presente che ASUS con AiProtection ha una maggiore compatibilità in tutti i suoi modelli, non è necessario passare a modelli di fascia alta per godersi la suite di sicurezza, inoltre, TP-Link secondo la sua politica di utilizzo potrebbe iniziare a addebitare un canone mensile in qualsiasi momento come è successo prima, tuttavia, ASUS ha sempre offerto questo servizio completamente gratuito. Per quanto riguarda NETGEAR Armor, è un sistema davvero completo grazie a BitDefender, inoltre ha software aggiuntivo per i nostri computer e smartphone, tuttavia, la parte negativa è che dobbiamo pagare 100 euro all'anno per mantenere la protezione anno dopo anno .