Risoluzione dei problemi del menu Start di Windows 11: come risolvere i problemi comuni

Quando si configura un nuovo computer o si riscontrano problemi con Windows 11, non è raro riscontrare problemi con la funzionalità del menu Start. Nonostante la reputazione di stabilità di Windows, possono verificarsi errori occasionali che influiscono sull'esperienza dell'utente. Esploriamo alcuni problemi comuni del menu Start e come risolverli in modo efficace.

Il menu Start funge da hub centrale per l'accesso a programmi e applicazioni su Windows 11. Tuttavia, gli utenti potrebbero riscontrare situazioni in cui il pulsante del menu Start scompare o non funziona come previsto. Questi problemi possono interrompere il flusso di lavoro e ostacolare la produttività, spingendo gli utenti a cercare soluzioni per ripristinare la funzionalità.

Errori nel menu di avvio di Windows

Soluzioni per la risoluzione dei problemi:

  1. Riavvia e aggiorna Windows: Inizia riavviando il computer, poiché questo semplice passaggio può spesso risolvere piccoli problemi del software. Inoltre, assicurati che il tuo sistema sia aggiornato controllando gli ultimi aggiornamenti di Windows nel menu Impostazioni. Mantenere aggiornato il sistema operativo aiuta a risolvere i problemi di compatibilità e migliora le prestazioni generali.
  2. Bloccare la barra delle applicazioni: Verifica che le impostazioni della barra delle applicazioni siano configurate correttamente, in particolare l'opzione per nascondere automaticamente la barra delle applicazioni. Passare a Impostazioni > Personalizzazione > Barra delle applicazioni e assicurarsi che l'opzione "Nascondi automaticamente la barra delle applicazioni" sia disabilitata. Ciò impedisce alla barra delle applicazioni, incluso il pulsante del menu Start, di scomparire inaspettatamente.
  3. Riavvia Esplora risorse: Se il problema con il menu Start persiste, valuta la possibilità di riavviare Esplora risorse, la shell grafica responsabile della gestione degli elementi dell'interfaccia utente. Accedi a Task Manager facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni o utilizzando la scorciatoia Windows + R per aprire Esegui, quindi digita "taskmgr" e premi Invio. Individua "Esplora risorse" nella scheda Processi, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Riavvia.
  4. Utilizza PowerShell: La nuova registrazione delle applicazioni di Microsoft Store associate al menu Start può aiutare a risolvere i problemi relativi all'integrazione delle app. Apri PowerShell come amministratore cercandolo nel menu Start, quindi esegui il seguente comando:
    Get-AppxPackage -AllUsers *WindowsStore* | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register "$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml"}

    Consenti il ​​completamento del processo, quindi riavvia il computer per applicare le modifiche.

  5. Riparare file corrotti: Utilizzare lo strumento Controllo file di sistema (SFC) per riparare i file di sistema danneggiati che potrebbero causare errori nel menu Start. Apri il prompt dei comandi come amministratore ed esegui il comando seguente:
    DISM.exe /Online /Cleanup Image /Restorehealth

    Al termine del processo, riavvia il computer per vedere se il problema è stato risolto.

  6. Ripristina il PC: Se tutto il resto fallisce, valuta la possibilità di ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer per risolvere i problemi persistenti del menu Start. Passa a Impostazioni > Sistema > Ripristino, quindi seleziona l'opzione per ripristinare il PC mantenendo intatti i file personali. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per avviare il processo di ripristino.

Conclusione:

Anche se riscontrare errori nel menu Start in Windows 11 può essere frustrante, seguire questi passaggi può aiutare a risolvere i problemi più comuni in modo efficace. Riavviando il sistema, aggiornando Windows ed eseguendo riparazioni mirate, gli utenti possono ripristinare la funzionalità del menu Start e mantenere un'esperienza informatica senza interruzioni.