Internet lento? Migliora la tua velocità di navigazione con questa semplice modifica

Quando configuriamo la nostra attrezzatura per la connessione a una rete Wi-Fi, questa rimane associata alla nostra attrezzatura e, a sua volta, anche nella nostra Microsoft account o account associato. In questo modo, se formattiamo il computer, non sarà necessario reinserire i dati della connessione Wi-Fi. Quando la nostra attrezzatura è vicina a una di queste reti, si connette automaticamente, indipendentemente da quale sia l'opzione migliore, poiché non tutte ci offrono la stessa velocità di connessione.

A meno che non abbiamo un router che abbia più di 15 anni, cosa abbastanza improbabile, il router che abbiamo a casa è in grado di creare due segnali Wi-Fi indipendenti. Da un lato c'è il segnale a 2.4 GHz, banda che è in funzione da quasi 2 decenni, e dall'altro troviamo la banda a 5 GHz. Ognuna di queste bande ci offre vantaggi diversi, sia in termini di velocità che di copertura.

Migliora la tua velocità di navigazione con questa semplice modifica

Segnale a 2.4 o 5 GHz?

I segnali Wi-Fi a 2.4 GHz hanno a portata molto più ampia rispetto ai 5 GHz, però, la velocità di trasmissione dati è molto inferiore a quella che possiamo trovare in questi ultimi. Con le bande a 5 GHz, godremo di un maggiore velocità di trasmissione , tuttavia, la copertura è molto inferiore a quella offerta dalle bande Wi-Fi a 2.4 GHz.

Una volta chiarite le caratteristiche fondamentali e basilari di entrambi i tipi di connessione Wi-Fi, se vogliamo godere di una maggiore velocità di navigazione e download, quando possibile, dobbiamo selezionare la banda 5 GHz, purché nel range copertura del nostro computer. Se utilizziamo un computer desktop con connessione Wi-Fi, non avremo bisogno di cambiare il tipo di connessione, sarà solo necessario configurare la banda a 5 GHz ed eliminare la banda a 2.4 GHz.

Ma se si tratta di un laptop che ci spostiamo per casa o portiamo fuori per strada, generalmente si collegherà sempre di default alla banda 2.4 GHz offrendo maggiore copertura e non passerà automaticamente alla rete 5 GHz, anche se siamo incollato al router, quindi dovremo cambiarlo manualmente. Per farlo, non ci resta che cliccare sull'icona del segnale Wi-Fi e selezionare la banda 5 GHz.

Come identificare la banda a 5 GHz?

Per identificare qual è la rete a 5 GHz del nostro router, dobbiamo solo sapere qual è l'ID del nostro segnale, noto anche come SSID. Se il nostro router è compatibile con questo tipo di rete, la rete a 5 GHz avrà la parola 5G alla fine del suo nome in modo che possa farlo essere facilmente individuato . Puoi anche visualizzare la parola Plus. È anche possibile che venga evidenziata solo la rete a 2.4 GHz, indicandola nel nome del segnale e che la rete a 5 GHz non abbia un cognome per identificarla. Se ci chiariamo, possiamo utilizzare l'applicazione Wi-Fi Analyzer disponibile nel Microsoft Store e che ci mostrerà tutte le reti Wi-Fi disponibili insieme al tipo di banda che utilizzano.

Wi-Fi Analyzer

Sviluppatore: Matt Hafner

Il nostro computer non mostra la banda a 5 GHz

Vecchi computer non sono compatibili con la banda a 5 GHz, quindi non importa quanto cerchiamo, non troveremo mai quel segnale a cui possiamo connetterci. La soluzione più semplice è acquistare un adattatore USB compatibile con questo tipo di banda. Su Amazon possiamo trovare una chiavetta USB compatibile con reti a 2.4 e 5 GHz a meno di 15 euro, del produttore TP-Link, quindi è una scommessa sicura in termini di qualità. perché sono in vendita”