SilverStone lancia l'HELA 2050R: un mostruoso alimentatore da 2,050 W per sistemi assetati di energia

Poiché i processori dei computer e le schede grafiche continuano a spingersi oltre in termini di consumo energetico, la necessità di alimentatori robusti è diventata sempre più evidente. SilverStone ha recentemente lanciato l'alimentatore HELA 2050R, posizionato come una delle opzioni più potenti oggi disponibili, in grado di fornire l'incredibile potenza di 2,050 watt. Questo sviluppo risponde alle crescenti richieste di potenza dei moderni componenti informatici, in particolare processori e schede grafiche di fascia alta.

Consumo energetico in aumento:

silverstone 2050

Negli ultimi tempi, abbiamo assistito a processori da Intel ed AMD spingendo i limiti con consumi energetici che raggiungono i 1,000 watt. Sebbene questi siano casi estremi tipici delle soluzioni professionali, evidenziano una tendenza più ampia di aumento della domanda di energia da parte dei componenti dei computer.

Le schede grafiche, in particolare, esemplificano questa tendenza. Ad esempio, il NVIDIA L'RTX 4090 può consumare fino a 500 watt sotto carichi pesanti. Se combinato con un processore ad alta potenza e altri componenti del sistema, il consumo energetico totale può avvicinarsi o addirittura superare gli 800 watt. Questo aumento dei requisiti energetici ha portato a un aumento delle vendite di alimentatori da 1,000 watt o superiori.

Intervallo operativo ideale dell'alimentatore:

È essenziale comprendere l'intervallo operativo ottimale per un alimentatore. In genere, il punto ottimale è compreso tra il 40% e il 60% della capacità nominale di un alimentatore. Il funzionamento all'interno di questo intervallo garantisce la massima efficienza e una minima dissipazione del calore.

Presentazione dell'HELA 2050R:

Per far fronte alle crescenti richieste di energia, SilverStone ha introdotto l'alimentatore HELA 2050R. La sua caratteristica distintiva è la sua sorprendente potenza in uscita, in grado di erogare fino a 2,050 watt. L'HELA 2050R vanta un rail da 12 volt in grado di fornire 170 amp, stabilendo un nuovo standard per gli alimentatori.

In particolare, questo alimentatore raggiunge una notevole densità di potenza di 882 watt per litro, dimostrando l'abilità ingegneristica di SilverStone.

nuovo alimentatore silverstone hela 2050r

Connettività impressionante:

L'HELA 2050R è dotato di una coppia di connettori 12VHPWR progettati per le moderne schede grafiche. È dotato di cablaggio modulare, con opzioni per alimentare più schede grafiche. L'alimentatore può ospitare fino a 14 connettori per schede grafiche, rendendolo adatto a piùGPU configurazioni. Inoltre, include disposizioni per il collegamento di 12 unità SATA, un'unità floppy (sì, hai letto bene) e tre connettori Molex aggiuntivi. Sono disponibili anche connettori ATX ed EPS standard.

Design compatto:

Nonostante la sua immensa potenza, l'HELA 2050R si distingue per il suo fattore di forma compatto. Con una profondità di soli 180 mm, riesce ad erogare una potenza eccezionale pur mantenendo un ingombro minore del previsto.

Destinatari:

È importante notare che HELA 2050R non è destinato agli utenti tipici. Si rivolge invece agli utenti avanzati e alle workstation con requisiti di alimentazione esigenti. Questo alimentatore è realizzato per soddisfare le esigenze dei sistemi con più schede grafiche di fascia alta e richieste di potenza estreme.

Prezzi e disponibilità:

SilverStone deve ancora annunciare una data di rilascio e un prezzo per HELA 2050R. Tuttavia, considerando che il modello HELA 2050 esistente ha un prezzo di circa $ 500, si prevede che l’HELA 2050R avrà un costo leggermente superiore.

Conclusione:

L'alimentatore HELA 2050R di SilverStone rappresenta un passo avanti significativo nelle capacità di erogazione di energia, rispondendo ai crescenti requisiti di alimentazione dei moderni componenti informatici. Sebbene non sia adatto all'utente medio, offre una soluzione convincente per gli appassionati e i professionisti che cercano di costruire sistemi ad alte prestazioni con più schede grafiche e componenti assetati di energia.