Come rimuovere lo sfarfallio o le linee nei video al rallentatore

Sia che tu registri video di solito con il tuo cellulare, sia che lo fai sporadicamente, potresti scoprire che a volte quando usi la creatività e si ricorre al rallentatore, il risultato non è quello che ti aspettavi. Può apparire un problema e si basa sul fatto che il linee, onde e sfarfallio ti impediscono di vedere il in movimento immagine e quindi il risultato è orribile.

Molte cause che producono questo possono venire in mente e se non l'abbiamo mai sofferto, potremmo pensare che la fotocamera o il cellulare si siano rotti, ma non è così. Questo ha una spiegazione che è difficile da capire, ma che cercheremo di facilitare, oltre a sistemarla in modo che tu possa immortalare al rallentatore quel momento nel video che vuoi catturare in tutti i dettagli.

Rimuovi lo sfarfallio o le linee nei video al rallentatore

La spiegazione logica

Come puoi immaginare, il rallentatore cerca di catturare un numero maggiore di immagini al secondo rispetto a una normale registrazione video e può raggiungere i 120 fps o anche di più. Nel frattempo, una registrazione tradizionale è solitamente impostata a 24 o 30 fps. Più fotogrammi al secondo deve raccogliere il video, più dettagli sarà in grado di raccogliere in modo che sia possibile la produzione al rallentatore.

Il problema che si presenta in occasioni in cui onde, linee o anche quando lo schermo appare nero con micro-tagli, è che le onde luminose emesse da alcune luci artificiali non sono costanti . Il nostro occhio umano non è in grado di vedere le onde luminose in tutti i dettagli, tuttavia, e soprattutto le lampade fluorescenti, hanno questa particolarità davanti alle telecamere che raccolgono un numero elevato di fotogrammi. Ciò significa che la frequenza di ogni fotogramma video è superiore alla frequenza delle luci che abbiamo nel luogo in cui abbiamo generato il video.

ondas televisión interferencias

Questo non accade solo durante la registrazione al rallentatore, ma possiamo anche trovarlo attraverso lo schermo del cellulare in una registrazione normale se puntiamo direttamente alle luci. Se la velocità del frame che viene trasmesso non corrisponde, apparirà anche il cosiddetto effetto Flickering. Possiamo vederlo chiaramente quando registriamo un monitor o un televisore con la fotocamera mobile, sebbene in questo caso abbia anche un ottimo rapporto con gli hertz che le immagini sullo schermo si scambiano a una velocità o all'altra.

Motivi per cui compaiono

Sebbene sarebbe necessario conoscere ciascuna delle situazioni, con la spiegazione nota possiamo avere un'idea della causa principale e non è altro che le luci nella nostra casa sono fluorescenti o simili e non trasmettono luce costantemente. Ma questo può essere dato anche in altre luci, se la velocità nella registrazione video è maggiore di quella che ci offre questa luce.

camara movil realme

Questo ha anche una stretta relazione con l'illuminazione naturale che abbiamo a portata di mano. La luce del sole viaggia molto più velocemente di qualsiasi illuminazione artificiale e quindi non troveremo il temuto effetto della luce tremolante registrazione per strada o se la luce necessaria entra dalla finestra. Quando si combinano luce naturale e luce artificiale, la percentuale avrà la chiave per essere sufficiente o meno e ovviamente a seconda del tipo di luci. Non possiamo dimenticare che in Europa la frequenza della corrente è di 50 Hz e quindi anche se cambiamo le luci, questo non è facilmente rimediabile, non importa quanto cambiamo tra alogene, fluorescenti o LED.

Infine, l'ultimo motivo per cui appaiono le onde è nel nostro cellulare ed è il numero di fotogrammi che cattura in base alla configurazione. Questo porta alla confusione di molti utenti che magari in uno smartphone di fascia bassa non hanno subito questo problema prima e se in altri che superano i 120 fps.

Si verifica in tutti i modelli?

Per quanto spendiamo più soldi per uno smartphone di livello superiore o fotocamere migliori, registrazione al rallentatore in interni sarà accompagnato da questo effetto purché la luce sia per lo più artificiale e il livello di configurazione superi le possibilità della luce. Non importa se usiamo an Android mobile di uno qualsiasi dei marchi esistenti, e iPhone o anche se facciamo un investimento in una videocamera poiché il risultato sarà in tutti i casi lo stesso.

problema parpadeo camara lenta

Nei social network e nei forum incontriamo molti utenti che si chiedono perché ciò accada e vediamo il caso in tanti e tanti smartphone quanti sono i modelli. È vero che anche il software ha qualcosa a che fare con questo, poiché i produttori sono in grado di ridurre questo effetto, ma non saranno sempre in grado di eliminarlo, non importa quanto sia perfezionato.

Come risolverlo?

Per ottimizzare le registrazioni video e soprattutto quelle che realizziamo al rallentatore, i produttori integrano varie opzioni nel loro software. Il primo a cui possiamo accettare è che ci permette di modificare il frame rate al secondo. Lo faremo all'interno della fotocamera stessa, scegliendo prima l'opzione rallentatore e modificando il parametro. Tieni presente che minore è il numero di fps, minore sarà la fluttuazione della luce che influenzerà il risultato.

quitar parpadeo ondas luz camara lenta

Ma potremo anche beneficiare di un'opzione anti-sfarfallio che integra sempre più smartphone. In questo caso, è anche all'interno delle impostazioni della fotocamera del nostro cellulare, specificamente identificato come Modalità antibanda , che possiamo configurare manualmente a 50 o 60 Hz, ma consigliamo di optare o l'opzione automatica, che ci permetterà di scegliere l'opzione corretta senza doverci preoccupare di nuovo.

Sebbene non sia un'opzione pensata per questo, anche cambiare la risoluzione aiuterà, in alcuni smartphone noteremo in modo selvaggio come onde e linee scompaiono o almeno ridurre quando si passa tra risoluzioni 4K, 1080p o 720p. Con tutto questo insieme di opzioni e cercando sempre di sostenerci alla luce naturale, otteniamo che non ci influenzi di nuovo quando registriamo al rallentatore con il cellulare.