Film che ti fanno pensare alla vita e ti fanno riflettere

Film che ti fanno pensare alla vita e ti fanno riflettere

I film sono lì per intrattenerci, rilassarci, emozionarci... e riflettere. Perché il cinema, come il resto delle arti, è una potente forza di cambiamento. Pertanto, oggi te ne portiamo 7 di i migliori film che ti fanno pensare. Con loro, ti godrai alcuni dei migliori attraverso che sono stati fatti e, inoltre, lasceranno un segno su di te. Stai certo che mediterai a lungo su ciò che hai visto e sugli argomenti che trattano.

Il cinema è uno dei modi migliori per fuggire e vivere storie che altrimenti non vivremmo.

Tuttavia, i film non ci forniscono solo fuga e intrattenimento. Servono anche per i loro scrittori e registi per riflettere le questioni che riguardano tutti noi.

Quindi se vuoi buongustaio cibo per riflettere su questioni importanti, dai un'occhiata a questi film.

Su argomenti importanti

Iniziamo la lista con quello che probabilmente è il mio preferito.

Dimenticati di me (2004)

Uno dei miei favoriti, tutto ciò che è scritto da Charlie Kaufman ti lascerà a bocca aperta per sempre , e ti lascerà a bocca aperta. In Olvidate de me ci racconta la vita di Joel, che scopre che la sua ragazza, Clementine, ha fatto cancellare loro i ricordi della relazione che aveva con lei.

Disperato, ha cancellato anche lei da lei. Tuttavia, il destino, l'amore e il caso (o non così tanto) faranno andare la storia dove non ti aspetti.

riflessione molto intelligente sull'amore, la coppia, il destino e altro ancora.

Dimenticati di me, un film che fa pensare

È così bello che ti dimentichi persino che il personaggio principale è interpretato da Jim Carrey, è un successo. Menzione speciale a Carrey anche nel spettacolo di truman , un altro di quei film che ti lasciano con il cervello in movimento per un po'.

Ergastolo (1994)

Il film più votato su IMDb ha motivo di esserlo. Non solo è un eccellente film tratto da un racconto atipico di Stephen King, è anche una riflessione di grande successo sull'amicizia, la società in cui viviamo, la solitudine e, soprattutto, Spero .

"La speranza è una buona cosa, forse la cosa migliore di tutte, e niente di buono muore mai", dice il film.

Uno di quelli che lascia un residuo che ti accompagna per giorni e giorni.

Club di combattimento

Basato sul grande libro di Chuck Palahniuk, Fight Club è una riflessione su come la vita moderna ci aliena e ci rinchiude in una prigione immaginaria ma potente . Mascolinità attuale, sciocchezze della quotidianità, solitudine… Le questioni a cui ti lascia pensare sono tante.

La mia parte preferita, curiosamente, è quella che spesso passa inosservata.

In esso, il personaggio di Brad Pitt punta la pistola contro un ragazzo intrappolato in un lavoro senza uscita in un negozio di alimentari. Quando premerà il grilletto e lo giustizierà, gli dice che, o se ne va e si dedica a ciò che ha sempre voluto, oppure tornerà e si infilerà quella pallottola in testa.

Requiem for a Dream (2000)

Non adatto ai sensitivi, Requiem for a Dream è un storia dura e realistica sulla dipendenza . Senza mezze misure, si presenta a noi come il mostro che è, capace di cambiare le persone in un istante e di portarle a limiti a cui non credevano. E tutto per ottenere un'altra dose.

Intenso come pochi altri, lascerà un residuo che durerà a a lungo.

Come un dettaglio curioso, luce eterna , una delle canzoni della sua colonna sonora, è stata usata fino allo sfinimento in molti trailer e pubblicità.

Su temi caldi

Indubbiamente, molti film hanno affrontato temi che rispecchiano i più importanti di oggi. Questi sono alcuni dei migliori.

Ex Machina (2015)

Questo film di fantascienza è diventato inaspettatamente un'opera di culto . Ammetto che, personalmente, non ci vedo molto interesse, probabilmente perché è un argomento che è stato trattato molte volte nella fantascienza. È anche vero che il suo regista, Alex Garland, non è uno dei miei preferiti ( Estinzione è terribile e saremo in duello all'alba se vuoi).

Tuttavia, dobbiamo ammettere che è uno dei film che ha lasciato molte persone a pensare .

Cosa significa veramente essere umani o l'etica dell'intelligenza artificiale e la creazione della vita sono temi caldi oggi . Il valore di questo film, quindi, sta proprio nel fatto che ti fa meditare su cose che, in un futuro non troppo lontano, saranno sotto i riflettori.

Ex machina, per pensare ai temi più attuali

Quello, e il colpo di scena finale, ovviamente, che ti fa pensare a chi aveva ragione o cosa avresti fatto.

Nella natura (2007)

Into the Wild è un film diretto da Sean Penn che racconta la vera storia di Christopher McCandless , uno studente modello che abbandona la sua vita e tutti i suoi averi per vivere nel deserto più selvaggio dell'Alaska.

Una potente riflessione su quanto siamo separati dalla vita naturale in cui ci siamo evoluti per migliaia di anni, oltre a ricordarci cosa stiamo distruggendo con l'inquinamento e il cambiamento climatico. La cosa più interessante è che non è un bene- indole appello , che presenta una natura paradisiaca con cui entrare in comunione, ma la realtà crudele e dura.

Ti fa venire voglia di essere McCandless e scappare da tutto: la metropolitana, la sveglia, il tuo capo e le bollette... O almeno, fino alla fine. Fino al giorno in cui finalmente sfuggiremo alla corsa al successo, possiamo sempre ascoltare la grande colonna sonora composta da Eddie Vedder (cantante di Pearl Jam ).

Che diavolo stai vedendo?

E, naturalmente, chiudiamo con alcuni di quei film che ti fanno pensare a ciò che stai guardando e se ciò in cui credi è reale, o se il regista ti sorprenderà dove non ti aspetti.

Memento (2001)

Il secondo film di Christopher Nolan ti fa correre per sempre, non come Principio . Racconta la storia di Leonard, un ricercatore assicurativo con amnesia, che si è tatuato tutto il corpo per un motivo che non riveleremo, nel caso non lo avessi visto.

Il film inizia nel mezzo e sembra che la trama si dipana all'indietro . Questo ti fa chiedere continuamente cosa succede o cosa succederà dopo (o cosa è successo in passato).

Uno di quelli che ti lascia il cervello come un nodo e uno dei più consigliati da Nolan.

Bonus: Primer (2004)

Non potevamo finire senza darti questo consiglio nel caso non lo avessi visto. Primer è un film sui viaggi nel tempo che è diventato un fenomeno di culto.

Realizzato in cinque settimane, con un budget di soli 7,000 dollari, il suo sceneggiatore, produttore e regista è un matematico e ingegnere di nome Shane Carruth. E puoi vederlo. Non solo il suo ritratto della scoperta del viaggio nel tempo è abbastanza realistico, ma ti farà pensare.

E molto, se non altro perché nessuno è molto sicuro di capire cosa sta succedendo o cosa Primer riguarda davvero . Quindi, se vuoi un film che sia anche un puzzle e ti spezzi la testa, questa è, senza dubbio, la tua scelta.

Ci sono stati molti film che ti hanno fatto pensare al calamaio. Da quasi tutti i Darren Aronofsky film , al lavoro di Terrence Malick, tra cui, ovviamente, David Lynch. Le opzioni sono molte, ma, a partire da una di queste 7, gli ingranaggi del tuo cervello lavoreranno per giorni dopo averli visti.