iPhone 12 e 13, in quale batteria dura di più?

Molte obiezioni vengono solitamente fatte all'autonomia del iPhone ed è che negli ultimi anni non è stato proprio il punto di forza di Apple smartphone. Ora, che dire della batteria di iPhone 12 e iPhone 13? Ci sono molte differenze? Abbiamo fatto un confronto esaustivo dal quale abbiamo tratto conclusioni più che interessanti.

Dati tecnici delle batterie

iPhone 12 e 13

Sicuramente dati come la capacità delle batterie, l'autonomia che segnano sulla carta o il metodo di ricarica non sono aspetti determinanti al cento per cento. Tuttavia, non fa male conoscere questi dati per avere un'idea globale di ciò che questi due iPhone ci offrono qui.

Quali capacità hanno?

Vai avanti che Apple non ha mai offerto dati ufficiali sulla capacità delle batterie dell'iPhone 12 e 13. In effetti, non lo fa mai. La ragione di ciò dà un altro dibattito interessante, ma per la domanda che ci riguarda qui dovresti sapere che i dati sono stati ottenuti sulla base di test effettuati da professionisti e attraverso strumenti accurati durante la decifrazione delle capacità della batteria, dando questi risultati:

  • iPhone 12: 2,775mAh
  • iPhone 13: 3,227mAh

batteria per iPhone

All'inizio vediamo già a differenza di 452 mAh che, anche se non molto, è più che apprezzabile. Va notato che il corpo dei dispositivi è simile, ma il '13' ha aumentato un po' il suo spessore proprio in modo da poter aggiungere una batteria più grande. Naturalmente, è ovvio la capacità non può essere aumentata o almeno non in modo 'legale'. In uno stabilimento non autorizzato o da soli puoi mettere batterie vecchie, ma oltre a perdere la garanzia, non saranno parti originali e il funzionamento potrebbe non essere adeguato. Infatti, se la capacità è molto superiore, potrebbe influire direttamente sulle prestazioni dell'iPhone.

tempi di ricarica

Sebbene questo sia un fattore che non dovrebbe influire sulla durata della batteria stessa, non è meno importante. Dopotutto, è interessante sapere sempre quanto tempo impiegherà il telefono a caricarsi completamente quando la batteria si esaurisce. Sia l'iPhone 12 che l'iPhone 13 condividere le specifiche in questo settore , avendo anche la possibilità di ricaricare sia tramite cavo Lightning che wireless (standard Qi). Sono anche compatibili con i caricatori magnetici MagSafe.

Detto questo, provengono i tempi che Apple stessa segna per la ricarica Dallo 0 al 100% in 30 minuti . Ma questo indicativo è "barare" ed è che per questo è necessario un adattatore da 20 W o superiore, che non è incluso nella confezione. E diciamo 20 W perché, sebbene possano essere utilizzati con una potenza maggiore, entrambi i dispositivi lo hanno ricarica rapida limitata a quel potere.

L'altra "trappola" che hanno i dati è che, all'inizio, puoi pensare che dal 50% al 100% ci vorrà anche mezz'ora. Ma no, non è così. Questa seconda sezione di ricarica è più lenta per via di come è configurato il sistema di ricarica di questi iPhone, che cerca di evitare il surriscaldamento della batteria e quindi una maggiore usura. Il tempo effettivo necessario per caricare uno di questi dispositivi dallo 0 al 100% sarebbe compreso tra 1 ora e mezza-2 ore.

Imitazione MagSafe

Autonomia secondo Apple

Apple fornisce una serie di tempi indicativi di autonomia che devono essere analizzati nel loro contesto. Ed è che alla fine sono stati misurati in modo molto specifico, facendo un uso unico dei terminali e in modo ininterrotto, cosa che un utente normale farebbe raramente (se mai). In ogni caso, è comunque interessante osservarlo per vedere quali differenze dice di avere il brand stesso.

  • In riproduzione video (in linea) :
    • iPhone 12: fino alle ore 11
    • iPhone 13: fino alle ore 15
  • In riproduzione video (offline) :
    • iPhone 12: fino alle ore 17
    • iPhone 13: fino alle ore 19
  • Nella riproduzione audio :
    • iPhone 12: fino alle ore 65
    • iPhone 13: fino alle ore 75

Come vedrai, si tratta di differenze più che considerevoli perché, fatta eccezione per la riproduzione video in locale (2 ore), le differenze sono comprese tra 4 e fino a 10 ore. L'iPhone 13 si comporta meglio, non c'è dubbio ed era persino previsto. Nelle sezioni seguenti vedremo in che misura questi dati teorici vengono trasferiti nella vita reale.

migliorata

Ora sì, entriamo a pieno titolo nel confronto che abbiamo fatto in ambienti reali. Per questo ti diremo che entrambi i dispositivi avevano la stessa configurazione e con una carica della batteria del 100%. Quest'ultimo è importante per capire che alla fine questa misura potrebbe cambiare nel tempo a causa dell'evidente e naturale deterioramento delle batterie.

Con uso moderato

Questo è quello che abbiamo considerato come un utilizzo più quotidiano e più adeguato all'utente medio. Abbiamo utilizzato in determinati momenti processi ad alto consumo, ma ci siamo concentrati principalmente su quelle azioni più di routine, avendo questa percentuale di utilizzo.

  • I social network (Instagram, TikTok, Twitter, ecc.): 24%
  • Streaming video (Apple TV+, Netflix, YouTube, ecc.): 22%
  • App di messaggistica (Telegram, WhatsApp, ecc.): 17%
  • Video chiamata (FaceTime, Skype, ecc.): 10%
  • GPS (Apple Maps, Google Maps, Waze, ecc.): 7%
  • Navigazione (Safari): 7%
  • Podcast (Podcast Apple, Nuvoloso, ecc.): 6%
  • Telecamere (foto e video): 3%
  • Telefono (chiamate vocali): 3%
  • E-mail (Posta, Spark, ecc.): 1%
  • WiFi vs utilizzo dei dati mobili: 80% - 20%

iPhone 12

Il termoprotettore sul risultato abbiamo ottenuto sono stati i seguenti:

  • iPhone 12: 14 ore e mezza (dalle 7:30 alle 22:04)
  • iPhone 13: 16 ore (dalle 7:30 alle 11:39)

Uso intenso e impegnativo

Per questo test abbiamo deciso di scegliere di esigere al meglio gli iPhone 12 e 13, cogliendo l'occasione per farne un uso non solo intensivo, ma anche impegnativo. Per questo, cerchiamo di dare più tempo sullo schermo a quelle azioni che di solito generano il maggior consumo di batteria su qualsiasi dispositivo mobile (compreso un maggiore utilizzo dei dati mobili).

  • Videogiochi: 29%
  • Telecamere (foto e video): 18%
  • Streaming video (Apple TV+, Netflix, YouTube, ecc.): 16%
  • Video chiamata (FaceTime, Skype, ecc.): 12%
  • Navigazione (Safari): 9%
  • GPS (Apple Maps, Google Maps, Waze, ecc.): 7%
  • Podcast (Podcast Apple, Nuvoloso, ecc.): 3%
  • Telefono (chiamate vocali): 2%
  • App di messaggistica (Telegram, WhatsApp, ecc.): 2%
  • I social network (Twitter, Instagram, TikTok, ecc.): 1%
  • E-mail (Posta, Spark, ecc.): 1%
  • WiFi vs utilizzo dei dati mobili: 65% - 35%

Custodie per iPhone 13

In questo tipo di utilizzo, il sul risultato ottenuti sono stati questi:

  • iPhone 12: 8 ore (dalle 7:00 alle 3:12)
  • iPhone 13: 10 ore e mezza (dalle 7:00 alle 17:24)

Conclusioni del confronto

Se qualcosa ci è diventato chiaro dopo il confronto, è che c'è a differenza reale di 1 ora e mezza tra i due dispositivi. Concludere se si tratta di una differenza grande o piccola è già una questione di ciascuno e di cosa ha bisogno da un dispositivo mobile. Ciò che è chiaro è questo negli usi gravosi sono molto brevi ea mezzogiorno bisogna ricorrere alla ricarica, vincendo in questa sezione i modelli 'Pro Max' (i 'Pro' a secco hanno meno autonomia, anche se sulla carta è Similary).

Nell'uso normale dobbiamo dire che non ci hanno deluso, ma non è che debbano sparare razzi. Nessuno di loro ha raggiunto la fine completa della giornata che avevamo programmato per le 0:00. E sì, questa è una cosa da evidenziare negativamente, anche se fortunatamente è stato in momenti in cui di solito è più comune andare in pensione per riposare e quindi avere la possibilità di caricarli.

Se stai esitando tra l'acquisto dell'uno e dell'altro, ovviamente ci sono molte altre sezioni da evidenziare per decidere. Tuttavia, se la batteria è uno dei tasti, dirti che noterai un miglioramento visibile con l'iPhone 13, ma non in modo folle da escludere completamente l'iPhone 12, poiché quell'ora e mezza può essere molto relativa.