Come installare e configurare un nuovo disco rigido sul tuo computer

L'assemblaggio di un computer non è davvero molto complesso, poiché ogni componente ha un punto e una posizione di installazione univoci. Uno dei processi più semplici durante l'assemblaggio di un computer è l'installazione del disco rigido, sia meccanico che a stato solido. Spiegheremo passo dopo passo il processo per installare un nuovo disco rigido.

Quando lavoriamo con i componenti del computer, dobbiamo avere alcune precauzioni, ma non aver paura del processo. L'hardware dei computer in questi giorni è costruito per essere piuttosto resistente, quindi non dovremmo avere problemi. Inoltre, come dicevamo, tutti i connettori sono progettati in modo tale da poter essere collegati solo in un modo ed evitare problemi.

installa e configura un nuovo disco rigido sul tuo computer

Installare un disco rigido (HDD o SSD) nel PC

Ci concentreremo, a questo punto, sull'installazione di a disco rigido nella torre del PC . Questo processo è indistinto per dischi rigidi meccanici (HDD) o unità a stato solido (SSD), non importa. Iniziamo.

Eseguire il backup dei dati

Prima di svolgere qualsiasi altra attività, sempre in ambito informatico, è importante effettuare un backup dei dati. Molte cose possono succedere durante il processo di installazione ed è meglio essere cauti. Possiamo archiviare i dati su una memoria USB o su un hard disk esterno, anche nel cloud possiamo effettuare il backup.

 

Verificare che sia rimasto spazio per l'installazione

La maggior parte degli chassis dei PC ha spazio per installare più unità di archiviazione. Il produttore ci dirà sempre quanti baie la torre ha, sia per Unità da 3.5 pollici (HDD) o per Unità da 2.5 pollici (SSD) . Quindi dobbiamo ispezionare visivamente se c'è spazio per installare unità di archiviazione aggiuntive. Di solito solo uno slot è occupato dall'unità principale, ma è meglio verificare se si dispone di spazio e per quale tipo di unità è destinato.

Immagine che mostra gli spazi in cui è possibile installare un disco rigido in un telaio per PC

 

Importante: lavorare in sicurezza

Prima di iniziare a operare, dobbiamo spegnere il computer e staccarlo dalla corrente . Una volta spenta l'apparecchiatura, rimuoviamo il cavo di alimentazione dall'alimentazione la fornitura. Interessante anche premere per qualche secondo l'interruttore di alimentazione del PC per scaricare i condensatori del sistema.

Sebbene non sia qualcosa che di solito si fa, è anche positivo connettersi a terra. Questo è semplice come con un braccialetto antistatico , collegandolo al terminale di terra delle spine Schucko (le linguette laterali che vediamo in queste spine). Dobbiamo ricordare che le persone sono accusate di elettricità statica e una scarica in qualsiasi componente del computer potrebbe distruggerlo.

Una volta completati questi passaggi, possiamo procedere alla rimozione del coperchio laterale e iniziare il processo di installazione.

 

Installazione del nuovo disco rigido

Attualmente possiamo trovare una colonna dove installare i dischi rigidi , una baia rimovibile basata su guide e l'ultima, spazio di installazione dietro il scheda madre. Sia l'alloggiamento a colonna che quello a binario di solito supportano dischi rigidi HDD e SSD senza grossi problemi. Il spazio dietro la scheda madre di solito è riservato per SSD , sebbene alcuni produttori indichino che è possibile installare anche gli HDD.

Se si tratta di un sistema a baia rimovibile, dobbiamo rimuoverlo e avvitare l'unità di archiviazione. Le viti ci verranno sempre fornite dal produttore del telaio, vengono fornite in un sacchetto con molte altre viti. Normalmente, i produttori li separano già in sacchetti separati e ne indicano l'uso.

Molte torrette o chassis del PC hanno sistemi per installare un disco duro di maenra sencilla y sin tornilleria

Una volta installata correttamente l'unità di archiviazione nell'adattatore, è il momento di installarla nel sistema. Alcuni gli alloggiamenti sono installazione senza viti , si basano su un semplice sistema di ancoraggio. Ma ancora in questo caso, possiamo risolverlo baia per vite S. Si consiglia di farlo per una maggiore sicurezza.

Per le unità che installano dietro la scheda madre , in molti casi si basano su a piastra posteriore imbullonata . Dobbiamo rimuovere la parte metallica e avvitare l'SSD. Alcuni richiedono la rimozione della scheda madre, ma questi sono il minimo indispensabile, poiché è molto ingombrante per futuri aggiornamenti.

NOTA: i fori di montaggio sono progettati in modo da poter installare le unità solo in un modo. Sono posizionati in modo che la parte del marchio del produttore sia visibile e i fori di fissaggio rimangano nella parte inferiore.

Normalmente il disco rigido SSD può essere installato direttamente sulla base

 

Collegare il cablaggio

Una volta installata l'unità (SSD o HDD), è il momento di farlo collegare l'unità . Questo è anche un processo abbastanza semplice e veloce. Qualsiasi unità di archiviazione corrente richiede due cavi , uno per potenza e uno per dati. La cosa buona di questi due cavi è che loro hanno solo una posizione di connessione , quindi non ci sono errori. Dobbiamo guardare prima di collegare il connettore dell'unità di archiviazione e il cavo. Se proviamo a connetterci e non ci sta, è perché ce l'abbiamo sottosopra, dobbiamo solo girarlo.

L'alimentazione, ovviamente, arriva direttamente dall'alimentatore. Il cavo dati , ad un'estremità noi collegalo all'SSD e all'altra estremità del scheda madre . Quale estremità del cavo dati colleghiamo in ogni punto è del tutto indifferente.

 

Ultimi passi da fare

Bene, una volta che abbiamo tutti i cavi collegati, e ancora senza mettere la copertura laterale , collegheremo il cavo di alimentazione. Ora, dobbiamo avviare il sistema per verificare che tutto funzioni correttamente . Non mettiamo la copertura laterale nel caso in cui l'apparecchiatura non si avvii, per risparmiare tempo. La cosa normale è che il sistema si avvia senza grossi problemi. Successivamente, installiamo il coperchio laterale, cosa che possiamo fare senza spegnere il sistema.

Potrebbe essere che il l'apparecchiatura non si avvia o inizia a emettere un segnale acustico (se ha l'altoparlante). Bisogna vedere cosa significano i bip emessi dall'altoparlante. Se non sentiamo nulla, la prima cosa che dobbiamo fare è togliere nuovamente l'alimentazione per lavorare in sicurezza. Il passo più semplice è con attenzione applicare una leggera pressione sulla scheda grafica, RAMe connettori di alimentazione. Potrebbe essere che si siano staccati un po' o si siano spostati durante il processo di installazione e poiché non hanno un buon contatto, non si avvierà.

Se il problema persiste, la cosa più rapida da fare è rimuovere il cavo dati che abbiamo appena collegato dalla scheda madre. Dopo aver fatto ciò, se il sistema si avvia, possiamo spegnere e provare a farlo installare il disco rigido in un'altra porta SATA . Se il problema persiste , dobbiamo cambiare il cavo dati , potrebbe essere difettoso. Se la il problema persiste , le l'unità di memorizzazione potrebbe essere difettosa.

 

Configurazione del disco rigido in Windows

Abbiamo terminato l'installazione del disco rigido e il computer si avvia, ma ora deve essere riconosciuto dal sistema operativo. Windows richiede di formattare il nuovo disco rigido. Questo processo è abbastanza semplice e possiamo farlo abbastanza rapidamente.

I passaggi sono i seguenti:

  1. Fare clic con il tasto destro sul pulsante Windows acceso la barra delle applicazioni
  2. Ora cliccate su Gestione disco
  3. Un elenco di tutti unità di archiviazione disponibili apparirà.
  4. La nuova unità apparirà con una barra nera che indica “Non allocato” . Ciò significa che non ha percorso e formato assegnati
  5. We fare clic con il tasto destro sulla nuova unità
  6. Dal menu a discesa, noi select le Formato opzione
  7. Si apre una piccola finestra abbastanza semplice con i seguenti parametri:
    • Etichetta di volume: Questo è il nome che diamo all'unità, che può essere qualsiasi cosa come "cane", "foto", "backup", ecc.
    • File system: Formato dell'unità. Consente NFTS ed exFAT e presentano pochissime differenze sostanziali. Lo svantaggio di NFTS è che non è compatibile con le apparecchiature informatiche Apple
    • Dimensione dell'unità di allocazione: Spiegato semplicemente, è il numero di "pezzi" in cui è diviso il disco rigido. Possiamo modificarlo, ma il sistema predefinito è sufficiente
    • Fornisci un formato rapido: È conveniente lasciarlo, questo rende il processo più veloce
  8. Ora noi fare clic su OK e aspetta che finisca
  9. Una volta che il processo è finito, possiamo vai a Questo computer e vedremo il nuovo contenitore

Ora abbiamo terminato il processo di installazione di un nuovo disco rigido e di configurazione per il funzionamento in Windows.

Una volta che abbiamo formato un'unità di archiviazione, è disponibile per l'uso