Miglioramenti nell'iPhone con 5G: nuovo modem e connettività mmWave

Il 5G connettività in iPhone è arrivato in ritardo rispetto ad altre società ma alla fine è stata una realtà. La verità è che il suo arrivo è stato un po 'decaffeinato con alcune importanti limitazioni da tenere in considerazione. Ecco perché sono già previsti i miglioramenti che saranno disponibili in futuro in questo tipo di connettività. In questo articolo vi diciamo tutto sul futuro 5G su iPhone in base ai principali report.

Espansione della copertura alla massima velocità

Nella stessa presentazione in cui il 5G poteva finalmente essere visto su un iPhone, anche la connettività mmWave 5G è stata annunciata con grande clamore, che consente velocità di download e upload molto più efficienti. L'unico problema che ha presentato è che lo è limitato solo agli Stati Uniti , privando altri utenti di tutti questi vantaggi. Questo perché questa connettività richiede accordi diversi con i teleoperatori per stabilire l'infrastruttura necessaria.

Miglioramenti nell'iPhone con 5G

Secondo le ultime indiscrezioni note, Apple starebbe già lavorando nel resto dei paesi per poter stabilire il 5G mmWave. In questo modo l'esperienza non sarebbe limitata a quegli utenti che possiedono un iPhone con questo tipo di modem.

5G

Apple funziona con il suo modem 5G

Oggi Apple sta lavorando a stretto contatto con Qualcomm per ottenere l'accesso ai suoi modem. Questo è un componente di base per poter avere accesso alla connettività 5G nell'iPhone o in altri dispositivi. Come con il Intel chip, l'obiettivo dell'azienda è finalmente avere l'indipendenza anche in questo tipo di componenti. Ciò sarà possibile grazie alla possibilità di progettare i propri modem, frutto dell'acquisizione da loro effettuata della corrispondente divisione di Intel.

Con il recente impegno assunto dall'Unione Europea per essere uno dei maggiori produttori di chip al mondo, Apple vorrà unirsi a questo movimento. Ecco perché informazioni recenti suggeriscono che i nuovi modem progettati interamente dall'azienda saranno prodotti in territorio europeo. Si terrà presso l'European Centre for Chip Design di Monaco, che sarà dotato di un investimento di 1,000 milioni euro da parte di Apple. Questo edificio avrà tutti i dipendenti e gli ingegneri necessari per eseguire tutte queste attività di progettazione e produzione. Si distinguerà soprattutto per funzionare al 100% con energie rinnovabili, cosa abbastanza comune in azienda con le sue ultime politiche ambientali.

Ma sebbene questo centro inizi a funzionare nel 2021, i primi modem 5G progettati da Apple non arriveranno fino ai modelli di iPhone del 2023. Secondo le informazioni che ha avuto Mark Gurman o Mark Sullivan, la società ha iniziato a sviluppare questi modem nel corso dell'anno. 2020. Questi potrebbero includere tecnologie importanti come le bande 5G sub-6GHz e mmWave. A questo si aggiungerà anche una diminuzione dei consumi energetici al fine di migliorare l'esperienza d'uso alla fine.