i7-11700 vs Ryzen 7 5800X: confronto delle prestazioni della CPU

La presenza del Intel Il Core 12 sul mercato ha messo in ombra le CPU della generazione precedente, rilasciate pochi mesi fa, alla nostra attenzione. Perché è molto probabile che li troverai a un prezzo molto più basso nei negozi. Ecco perché abbiamo deciso di fare un confronto tra il Core i7-11700 con il AMD Ryzen 7 5800X.

i7-11700 contro Ryzen 7 5800X

Sia l'i7-11700 che il 5800X di Intel sono CPU a 8 core e 16 thread. Ecco perché è interessante fare un confronto tra i due. Sebbene nel momento in cui scriviamo questo articolo abbiamo l'i7-12700 basato su architettura Alder Lake disponibile nei negozi, non dobbiamo dimenticare che se siamo utenti di un scheda madre con un socket LGA1200 e, quindi, con un chipset serie 400 o 500 di Intel, allora possiamo passare all'undicesima generazione di Intel a un prezzo inferiore rispetto all'aggiornamento a Core 12.

Una situazione simulata è quella del Ryzen 7 5800X, dove possiamo usare una scheda madre con un socket AM4, sì, sarai limitato alle schede madri della serie 400 o 500 di AMD come opzioni. Per i primi sarà necessario un aggiornamento del firmware e i secondi hanno un supporto diretto senza modifiche di alcun tipo.

Intel Core i7-11700: caratteristiche tecniche

CPU Intel Core i7 11700K

L'Intel Core i7-11700 è un CPU basato sull'architettura Intel Rocket Lake-S. La sua velocità di clock di base è di 2.5 GHz e può raggiungere un Turbo o Boost di 3.8 GHz con tutti i suoi core contemporaneamente e 4.9 GHz con un singolo core. Per quanto riguarda la sua configurazione, è una configurazione a 8 core con la possibilità di eseguire 2 thread per core, grazie alla tecnologia HyperThreading.

AMD Ryzen 7 5800X: caratteristiche tecniche

AMD-Ryzen-7-5800X

Per quanto riguarda AMD Ryzen 7 5800X, siamo anche di fronte a una CPU a 8 core con multithreading, ma questa volta sfruttando l'architettura Zen 3 di AMD, quindi utilizza la tecnologia SMT per raggiungere anche i 16 core. La sua velocità di clock di base è di 3.8 GHz, quindi ha una velocità di clock più elevata rispetto al Core i7-11700. La sua velocità di Boost per gli 8 core è di 4.40 GHz, mentre con un solo core che riceve l'aumento di velocità può raggiungere i 4.7 GHz.

Intel Core i7-11700 contro AMD Ryzen 7 5800X

Una volta che le presentazioni dei partecipanti sono state fatte, è il momento di metterle alla prova e per questo useremo diversi benchmark per misurare le prestazioni di ciascuno di questi due processori e avere un'idea di quali sono le prestazioni in ciascuno di essi, poiché misurano le specifiche. diverso per ogni CPU.

Per il confronto abbiamo scelto fin dall'inizio due diversi benchmark.

  • Da una parte, Cinebench R23 che si occupa di eseguire il rendering di un'immagine 3D tramite il motore di rendering Cinema 4D e, quindi, si tratta di un test prestazionale pensato per ottenere il massimo dalla CPU, sia in modalità single-core che multi-core.
  • L'altro punto di riferimento per il quale abbiamo optato Geekbench 5 , che ha la particolarità di essere eseguito dalla RAM del sistema anziché da memorie più vicine al processore, in modo tale da servire anche a misurare le prestazioni del controller di memoria. Integrato, oggi parte integrante di qualsiasi CPU.

Cinebench R23

Il primo test comparativo tra il 5800X lo abbiamo fatto nelle due varianti di Cinebench R23, nel single-core possiamo vedere un punteggio di 1538 punti nel caso della CPU Intel, mentre quello di AMD ottiene 1,627 punti . Quindi il differenziale a favore della CPU con architettura Zen 3 è del 5.7%, che è una cifra molto piccola. È nel benchmark multi-core in cui il 5800X rompe l'i7-11700, con il Ryzen 5000 segnando circa 15,245 punti rispetto a 11,072 punti per l'Intel Core 11 . Il quale è un Differenza del 37% a favore dell'opzione AMD.

Non dimentichiamo che questo benchmark si basa sul rendering di un'immagine, quindi le prestazioni con più core in parallelo che lavorano per raggiungere prima il risultato finale saranno molto più importanti. Le prestazioni inferiori del 11700 rispetto al 5800X ci fanno pensare che l'anello di comunicazione utilizzato sia meno veloce e abbia una latenza maggiore. L'altra spiegazione è il margine TDP più elevato della CPU Intel, che consente di ottenere una velocità di clock più elevata nel test single-core.

Geekbench 5

Geekbench 5 11700 5800X

Il Geekbench 5 è un punto di riferimento che si distingue per due cose, la prima delle quali è durante il rodaggio RAM, le sue prestazioni dipenderanno interamente dalla RAM che abbiamo installato nel sistema, poiché nei processori moderni il controller di memoria le sue prestazioni variano a seconda della velocità della RAM installata. Il secondo è dovuto al fatto che si tratta di un benchmark agnostico rispetto al set di istruzioni, ma in questo caso è lo stesso, perché stiamo confrontando due architetture x86.

Sotto il test single-core di Geekbench 5 i punteggi 11700 1,721 punti e il 5800X ottiene 1632 punti, il che contraddice completamente i risultati del Cinebench R23, tuttavia. Non dimentichiamo che l'architettura Zen è vulnerabile al risultato ottenuto dalla velocità della memoria che stiamo utilizzando. In ogni caso il differenziale è solo del 5.5%, quindi siamo di fronte a una situazione simile alla precedente, anche se inversa.

Tuttavia, è nel test a cui partecipano diversi core che ancora una volta vediamo che lo schema si ripete e il delta tra il 5800X e il 11700 torna ad andare avanti per dare un vantaggio al processore AMD che ottiene un punteggio di 11,078 punti rispetto al 9,872 quello di Intel e, quindi, un risultato superiore del 12%.

5800X e i7-11700 in altri benchmark

Di seguito vi lasciamo una serie di test prestazionali in cui sono stati confrontati entrambi i processori.

11700 5800X Cinebench

La prima è con il benchmark CPU-Z, in cui l'i7-11700 ha ottenuto un leggerissimo vantaggio rispetto al Ryzen 7 5800X nel test single-thread, mentre nel test multi-thread il vantaggio è del 3.59% anche in favore del processore Intel.

Per quanto riguarda i benchmark Cinebench, c'è una battaglia molto serrata tra i due processori. Nei test Cinebench R15 e R20 single-threaded e multi-threaded troviamo che il Ryzen 7 5800X sfrutta la CPU di Intel. E non è l'unico benchmark in cui la CPU di AMD ha un vantaggio, come anche nei test 7-Zip, nel test di codifica video Handbrake e V-Ray. Mentre Intel vince nel test delle prestazioni con Blender.

In ogni caso, non possiamo dimenticare le diverse ottimizzazioni che vengono apportate nelle applicazioni per ciascuno dei diversi marchi, soprattutto in considerazione del fatto che alcune sono cruciali in quanto chiave in interi mercati.

Per quanto riguarda le prestazioni di entrambi i processori nel gaming, sembra che dipenda dal gioco e ci sono situazioni in cui vince la CPU AMD e in altre la CPU Intel. È la stessa situazione delle applicazioni, dal momento che abbiamo giochi sponsorizzati da Intel e altri da AMD, dove un gioco mal ottimizzato per una CPU può renderlo peggiore di uno con prestazioni peggiori.

In conclusione, siamo arrivati ​​all'era in cui le prestazioni dipendono non solo dall'architettura, ma anche dall'applicazione.