Come nascondere la rete WiFi del tuo router e quale sicurezza offre

Le reti wireless Wi-Fi sono la forma di connessione Internet più utilizzata in tutto il mondo, grazie a WiFi reti possiamo connetterci con i nostri computer, smartphone, tablet e altri tipi di dispositivi senza bisogno di cablare nulla. Negli ambienti domestici l'utilizzo del Wi-Fi supera nettamente quello del cavo, per la sua facilità d'uso, versatilità e per il fatto che molti dei nostri dispositivi necessitano di questo tipo di connessione wireless. Oggi andiamo a spiegare come nascondere la rete WiFi del router in modo che non trasmetta il nome della rete o l'SSID, questo è qualcosa che tutti i router consentono, spiegheremo anche perché ciò non migliora la sicurezza della tua rete wireless.

I router di solito hanno a Nome della rete Wi-Fi (noto anche come SSID) assegnato di default, in questo modo possiamo collegarci facilmente e velocemente all'SSID che abbiamo sull'adesivo che abbiamo sotto il router, oppure nella guida all'installazione della velocità del router in questione. Per collegarci a una rete wireless WiFi abbiamo bisogno sia dell'SSID (nome della rete WiFi) che della password di accesso.

Come nascondere la rete WiFi del tuo router

La prima cosa che dovresti fare è cambia il nome della rete WiFi in un altro , che non ci riguarda né mostra informazioni sul dispositivo o sul provider Internet, anche se in alcuni casi sarebbe consigliabile lasciare l'SSID predefinito per passare "inosservato", ovvero ciò che è noto come "security by obscurity" . Certo, quello che devi fare è modificare la password WPA2 o WPA3 del router , questo è qualcosa di molto importante per migliorare la sicurezza della rete wireless WiFi.

Come nascondere la rete Wi-Fi

I router ci consentono un'opzione per nascondere l'SSID o il nome della rete WiFi , in questo modo, non sarà disponibile per gli altri, non potranno “vederlo” nell'elenco delle reti wireless disponibili per la connessione. Con questa funzionalità attivata, dovremo inserire il nome della rete WiFi e anche la password, non basta cliccare sulla nostra rete WiFi e inserire il codice di accesso, dovremo inserire entrambi. Nascondere la rete WiFi del nostro router è abbastanza semplice, anche se il processo può variare da un modello all'altro, tuttavia, il processo è molto simile in tutti i router. Dopo averlo fatto su un router con una determinata GUI, puoi farlo su qualsiasi router.

La prima cosa che dobbiamo fare è accedere al router WiFi che abbiamo, di solito l'indirizzo IP per accedere al nostro router è 192.168.1.1, quindi dobbiamo inserire proprio questo nel nostro browser web per accedere: http://192.168.1.1. Tuttavia, per assicurarci che questo indirizzo IP sia quello del nostro router, ti consigliamo di aprire un cmd o un prompt dei comandi in Windowse inserisci il seguente comando: ipconfig

Dovremmo ottenere qualcosa di simile a questo:

Il gateway predefinito è quello che dovremmo inserire nella barra degli indirizzi del browser.

Una volta che accediamo al router, dovremo andare alle opzioni Wi-Fi. In alcuni modelli di router, questa opzione per "nascondere la rete WiFi" è disponibile solo nel menu avanzato, dovremo cercarla. Quando siamo in questo menu, dovremo andare alla sezione Nome della rete WiFi o SSID e molto vicino ad essa vedremo un'opzione per "Nascondi SSID", "Nascondi SSID", "Nascondi punto di accesso" o opzioni simili . Una volta spuntata questa casella "Nascondi SSID", dovremo applicare le modifiche apportate e riavviare il router. In questo momento avremo già nascosto il nome della nostra rete WiFi, devi ricordare il nome dell'SSID perché dovrai inserirlo manualmente prima di connetterti.

In ASUS router questa opzione di configurazione è in « Configurazione avanzata / Wireless », in questo menu dobbiamo selezionare quale banda di frequenza andremo a configurare, e successivamente nella sezione «Nascondi SSID» clicchiamo su «Sì» o «No» a seconda di ciò che vogliamo.

Nei router del produttore AVM, questo menu è disponibile in " Wi-Fi/Wireless Network NetPoulSafe ", appena sotto l'SSID o i due o tre SSID (se si separano le bande di frequenza in SSID diversi) abbiamo il " Consenti di vedere il nome della rete wireless " opzione. Se disabilitiamo questa funzione nasconderemo l'SSID, se lo lasciamo abilitato significa che sta trasmettendo il nome della rete WiFi.

Nel caso dei router Movistar HGU, anche questo menu di configurazione per nascondere il nome della rete WiFi è molto facile da trovare. Non devi fare altro che entrare via web all'indirizzo http://192.168.1.1, inserire la password di amministrazione, e nella sezione Wi-Fi o Wi-Fi Plus abbiamo il menu di configurazione per “Nascondi nome WiFi” per seleziona "Sì" o "No", dopo aver scelto l'opzione applichiamo le modifiche. Ricordati di fare questa procedura per i due SSID che abbiamo nel router, sia WiFi che WiFi Plus.

Come puoi vedere, nascondere il nome della rete WiFi è davvero facile, tuttavia è sicuro nascondere l'SSID o è inutile? Successivamente, spiegheremo in dettaglio perché non ha senso nascondere il nome della rete WiFi.

È sicuro nascondere il nome Wi-Fi?

Anche se all'inizio potrebbe sembrare che questa opzione ci fornisca un'ottima sicurezza, perché non solo dobbiamo inserire la password ma anche il nome della rete WiFi o SSID, non fornisce davvero alcuna sicurezza, è un meccanismo totalmente obsoleto e ci sono modi per ottenere e scoprire l'SSID che abbiamo "nascosto" nel nostro router. Si potrebbe dire che nascondere il nome della rete WiFi è una misura di sicurezza per "oscurità".

Attualmente abbiamo diversi programmi per Windows e Linux sistemi operativi per scoprire il nome delle reti Wi-Fi nascoste, ad esempio, il programma Acrylic Wi-Fi Professional ci consente di recuperare i nomi delle reti Wi-Fi in modo molto semplice e veloce, poiché lo fa automaticamente. L'unica cosa di cui un attaccante, o noi stessi, avremo bisogno per scoprire la rete WiFi, è avere una scheda WiFi che supporti la modalità monitor e che si verifichino due casi:

  • Un client è connesso alla rete nascosta.
  • Un dispositivo chiede se è disponibile un SSID e questa rete WiFi è nascosta.

I router WiFi e gli access point inviano continuamente diversi frame (beacon) in formato 802.11 che vengono interpretati dai dispositivi per sapere se la rete WiFi è disponibile o meno, in questi frame abbiamo le informazioni necessarie per recuperare il nome del Wi- Rete Fi. Nello standard Wi-Fi, i frame di gestione vengono inviati senza alcun tipo di crittografia, quindi è in questi frame che troveremo tutte le informazioni necessarie per esso.

Non solo i router WiFi e gli AP fanno pubblicità ai "media" per connettersi da soli, ma anche i client wireless come laptop o smartphone che si sono precedentemente collegati a una rete wireless WiFi chiederanno attivamente reti ricordate. . In questo modo, i client invieranno continuamente informazioni al supporto per provare a connettersi automaticamente.

Se una rete WiFi è configurata come “Nascosta”, quando l'AP o il router WiFi annunciano la rete wireless, nel riquadro di gestione il nome della rete sarà vuoto, questo indica ai client che c'è una rete ma che l'SSID è nascosto, È assolutamente necessario inserire il nome della rete WiFi e la password per potersi connettere. Tuttavia, se un client si connette, l'AP o il router WiFi confermeranno in chiaro che l'SSID è quello definito dal client, quindi se abbiamo una scheda WiFi in modalità monitor, possiamo catturare lo scambio di messaggi e metterci in contatto esso. SSID che stai utilizzando.