Come collegare due o più monitor a un laptop

Uno dei problemi principali che laptop moderni hanno è la loro scarsa connettività, e questo significa che nella maggior parte dei casi possiamo collegare loro solo un monitor esterno, sia attraverso il suo unico HDMI uscita video, o tramite USB-C. Pertanto, se vuoi essere in grado di avere due o più monitor connesso al tuo laptop, dovrai ricorrere alle soluzioni alternative che ti proporremo in questo articolo.

collegare due o più monitor a un laptop

Per quanto si tratti di un “laptop”, è molto comune che gli utenti vogliano avere una scrivania fissa dove poterla utilizzare con uno o più monitor, tastiera e mouse, ma poi poter scollegare il portatile per prendere in un altro posto. Per questo motivo, se vuoi avere più monitor collegati al laptop, avrai bisogno di alcuni dispositivi extra a causa della scarsa connettività che forniscono dalla fabbrica.

Modi per collegare più monitor al tuo laptop

Come abbiamo detto poco fa, la maggior parte dei laptop ha una sola uscita video, sia tramite HDMI che tramite USB-C, anche se è vero che alcuni modelli incorporano entrambe le possibilità e due monitor possono essere collegati di serie. , anche se non è il più comune. Ci sono anche altri modelli che sono preparati per eseguire il collegamento a margherita nella loro USB-C e che ci permetterebbero di collegare molti più monitor, ma non è nemmeno il più comune.

Monitor a margherita

Pertanto, in un laptop più convenzionale che ha una sola uscita HDMI (che è la più normale), dovremo ricorrere ad adattatori e/o hub HDMI per poter avere due o più monitor. Esistono anche adattatori da USB a HDMI, ma sinceramente non li consigliamo a meno che non siano di buona marca perché di solito causano non pochi problemi, soprattutto se i monitor hanno una risoluzione Full HD o superiore, dato che soffrono di mancanza di corrente.

Sulla base di ciò, la nostra raccomandazione è che se acquisti un hub HDMI o un moltiplicatore di porte, acquistane uno con potenza extra per evitare proprio questi problemi. Ce ne sono alcuni di marchi discutibili che affermano di essere impotenti e offrono una risoluzione 4K, ma di solito sono giusti specchi (ovvero emette la stessa immagine su tutti i monitor) e non consente di estendere il desktop per utilizzare i monitor in aggiunta. . Se vedi un duplicatore che costa meno di 10 euro… sii sospettoso.

Quale adattatore dovresti comprare?

Prima ti abbiamo detto che non consigliamo gli adattatori USB "a meno che non siano di buona marca", e Startech è il migliore, quindi ti consiglieremo un adattatore di questo marchio.

Questo adattatore che abbiamo messo sopra è in grado di offrire due uscite HDMI (a 1080p o una di esse a 4K) con una sola porta USB 3.0, ma tieni presente che è compatibile solo con il Windows sistema operativo.

D'altra parte, sempre dello stesso produttore (e piuttosto costosa, tra l'altro) hai quest'altra alternativa se il tuo laptop ha USB-C con uscita video, che ti permetterebbe di collegare fino a 4 monitor aggiuntivi tramite HDMI con solo uno di questi porti. Attenzione, è compatibile solo con Windows, non è valido per Linux or Mac.

Infine, raccomanderemo questo altro splitter in grado di trasmettere un segnale video a due monitor 4K a 60 Hz tramite HDMI da un'uscita video HDMI sul laptop. È costoso, ma credeteci che se sarà qualcosa che userete tutti i giorni, finirete per apprezzarne la qualità.