Quanto consuma una lampadina smart anche da spenta

SEMPLICE lampadine con Wi-Fi sono diventate una delle prime opzioni quando iniziamo ad automatizzare una casa. Sono molto utili poiché ti permettono di controllarli dal tuo cellulare, programmare quando si accendono o si spengono, regolare la luminosità... Tuttavia, bisogna tenere conto di un fattore importante: hanno costantemente bisogno di elettricità. In questo articolo parleremo del consumo di una lampadina con Wi-Fi anche se è spenta.

Una lampadina con Wi-Fi spreca sempre luce

Quanto consuma una lampadina smart anche da spenta

Potremmo pensare che un lampadina spenta non consuma luce. La verità è che qualsiasi dispositivo connesso, anche se non è acceso o non funziona, consumerà pochissimo. È ciò che è noto come consumo fantasma. Ma anche, se quella lampadina è intelligente, consumerà di più. Tieni presente che il Wi-Fi ha bisogno di energia per funzionare.

Se in casa hai installato lampadine abilitate al Wi-Fi, dovranno essere attive in modo da poterle accendere in qualsiasi momento, anche da remoto. Pertanto, la connessione Wi-Fi lo farà consumare elettricità, anche se è molto poco. Quella spesa minima consentirà al chip Wi-Fi di comunicare e ricevere ordini.

Tuttavia, le attuali lampadine Wi-Fi sono altamente ottimizzate e il consumo è davvero basso. Possiamo prendere come riferimento un rapporto di Philips per le loro lampadine Hue, che sono molto comuni. Hanno indicato che il consumo quando sono spenti è approssimativo 0.00015 kW all'ora.

Se lo trasferiamo nella spesa in bolletta dopo un mese, tenendo conto di una sola lampadina, parleremmo di circa 0.11 kWh, che al prezzo attuale sarebbero di poco inferiori a 2 centesimi di euro . Pertanto, come puoi vedere, il consumo è davvero molto basso. Anche se avessi una casa piena di lampadine Wi-Fi, ti costerebbe spendere 1€ al mese.

Precio de las bombillas inteligentes

Risparmiare con un buon utilizzo

Ma al di là di quanto consuma una lampadina smart da spenta, che come abbiamo mostrato ammonta appena a 2 centesimi di euro al mese, è possibile risparmiare . Se utilizziamo bene questi dispositivi, possono significare risparmi significativi sulla bolletta ogni mese e lo noteremo.

Le lampadine intelligenti possono essere controllato da remoto . Ciò significa che possiamo accenderli e spegnerli, ma potremo anche programmarli in modo che funzionino solo in determinati orari o che lo facciano con una luminosità specifica. Questo farà consumare più o meno elettricità, quindi può aiutarci a risparmiare.

Se in casa abbiamo molte lampadine di questo tipo, anche se hanno un consumo minimo anche da spente, senza dubbio risparmieremo di più spegnendole quando non ci servono o regolando la luminosità per consumare meno. L'ideale è sapere come usarli correttamente e sfruttare tutto ciò che hanno da offrire.

In breve, come puoi vedere, le lampadine con Wi-Fi consumeranno qualcosa anche se sono spente. Tuttavia, questo consumo non significherà molto nel conto. Si tratterà infatti di circa 2 centesimi di euro o meno al mese. È più probabile che tu risparmi denaro se li usi correttamente piuttosto che optare per una lampadina tradizionale.