Half-Life 2 funzionerà sul tuo Raspberry Pi, ma è giocabile?

Se parliamo del classico di Valve uscito nel 2004, allora parliamo di uno dei migliori giochi nella storia del PC e di una storia ancora incompleta, anche se in questo caso non si tratta di una terza parte che conclude la storia che è rimasta. a metà, soprattutto dopo la brusca fine dell'episodio 2. L'ultima? Quasi 20 anni dopo l'uscita del gioco , ora possiamo giocare a Half-Life 2 su a Raspberry Pi .

Per quanto possa sembrarvi sorprendente, Half-Life 2 è già apparso diverse volte su piattaforme che non si basano sulla tecnologia PC. Ad esempio, una volta avevamo una versione per SONY PlayStation 3, basato sul processore CBEA, del popolare Orange Box. Anche qualche anno fa NVIDIA ha rilasciato una console portatile, il Tegra Shield, basata su un ARM processore del set di istruzioni.

Half-Life 2 funzionerà sul tuo Raspberry Pi

Half-Life 2 arriva su Raspberry Pi 4

Bene, detto ISA è lo stesso utilizzato dal Raspberry Pi, tuttavia, l'origine del codice sorgente non è la versione rilasciata anni fa per il laptop NVIDIA fallito poiché il codice di detta versione aveva ottimizzazioni per elementi unici. dall'hardware dell'azienda verde. Piuttosto , la sua origine si trova in un leak del codice sorgente di Team Fortress 2 avvenuto nel 2018, tuttavia, nonostante siano riusciti a far funzionare il gioco, non si può dire che le sue prestazioni siano ottimali, anzi, può essere considerato ingiocabile secondo gli standard attuali.

Dobbiamo questa impresa all'utente di Reddit zbios , che ha anche compilato un'altra versione del gioco per Appledei processori M2, ma con risultati diversi.

Half-Life del Raspberry Pi 2

Non è una versione che consigliamo di giocare

E bisogna tener conto che Half-Life 2 sotto Raspberry Pi funziona solo sul dispositivo di quarta generazione e quello integrato GPU è estremamente semplice. Non solo in termini di potenza pura, ma in termini di API supportate. Ed è che non può nemmeno eseguire il gioco con i suoi vestiti migliori, che sono la grafica sotto DirectX 9 o OpenGL 2, ma piuttosto deve essere fatto con la prima versione di OpenGL. Che manca completamente di shader grafici e l'aspetto visivo è abbastanza evidente.

L'altro punto è il frame rate e la risoluzione, il gioco non riesce a superare i 20 FPS a 720p di risoluzione e non dovremmo aspettarci grandi miglioramenti dall'overclocking. Questo ci ricorda la famigerata versione per PS2 uscita a metà degli anni 2000 e non riproducibile per mancanza di alimentazione. In ogni caso, si capisce dal momento che il Raspberry Pi non è stato pensato per Half Life 2 e la sua lista di possibilità va oltre l'esecuzione di videogiochi, nonostante la caparbietà di ridurne l'utilità all'esecuzione di ROM di vecchi giochi.

È apparsa anche una versione per Apple M2

Come abbiamo detto prima, chi ha compilato il codice sorgente ha realizzato anche la sua versione corrispondente per l'Apple M2, qui la differenza di prestazioni tra i due chip è notevole e con una differenza. Ed è che il processore per i computer di Cupertino è in grado di spostare al massimo la grafica con tutte le opzioni visive, a una risoluzione molto più elevata ea più di 300 FPS

Metà vita 2 Apple M2

Tutto ciò apre le porte alle versioni Homebrew di Half Life 2 e non solo per i computer Pi 4 e Apple, ma per qualsiasi sistema basato su un processore compatibile con le istruzioni ARM. Ad esempio, il Nintendo Switch, che ha recentemente ricevuto una versione di Portal che utilizza lo stesso motore, o anche PlayStation Vita mi viene in mente. In ogni caso, ricordiamo che non sono versioni ufficiali di Valve e provengono piuttosto dalla community. Comunque sia, è sempre gradito giocare a un classico come questo su qualsiasi piattaforma, anche se non è, diciamo così, convenzionale.