D'ora in poi puoi installare 192 GB di RAM sul tuo PC, ma per cosa?

L'aspetto dei nuovi 24 e 48 GB RAM i moduli di memoria dovevano ricevere una risposta da scheda madre produttori e uno di loro è GIGABYTE, che hanno deciso di rendere compatibili quelli che hanno Intel's presa LGA1700 e porto ottengo moduli di memoria DDR5. Ma è davvero necessario avere 192 GB di memoria sul PC?

Fino ad ora, la maggior parte delle schede madri con quattro socket supporta fino a 128 GB di RAM, poiché la dimensione di ciascun modulo era di 32 GB. Con il lancio dei modelli da 24 e 48 GB, i vari marchi devono affrontare l'aggiornamento del firmware delle loro schede madri per supportare le nuove funzionalità e con cui possono essere utilizzate. Al momento, l'unico brand che ha annunciato il supporto è gigabyte e nello specifico su schede per processori Intel che supportano DDR5, sia della serie 600 che 700 e, quindi, per Intel Core di dodicesima e tredicesima generazione. Anche se, come è ovvio, il resto dei produttori dovrebbe unirsi presto e anche le schede madri fermano Ryzen 7000

installa 192 GB di RAM sul tuo PC

Ora puoi installare fino a 192 GB sulla tua scheda madre

Non sorprende nessuno che prima o poi avremo un aggiornamento del firmware della scheda madre per supportare i nuovi moduli di memoria DDR5, in particolare quelli da 48 GB, che sono la cifra più alta nei DIMM standard che non utilizzano la memoria DDR di il tipo impilato. Consentendo un aumento del 50% della capacità di memoria supportata, portando il supporto per quattro socket a 192 GB e il supporto per 2 socket a 96 GB.

Al momento è disponibile per schede gigabyte e presto sarà disponibile anche per altri produttori. E non è richiesto alcun aggiornamento in termini di componenti, ma rispetto al BIOS. Quindi dovrai scaricarlo dal sito Web del produttore e aggiornarlo, dopodiché potrai utilizzare i nuovi moduli di memoria.

AORUS GIGABYTE DA 192GB

Perché hai bisogno di così tanta memoria?

A poco a poco, i requisiti di memoria RAM che avranno le diverse applicazioni aumenteranno, soprattutto per i giochi, poiché la configurazione NUMA, ovvero la memoria non unificata tipica dei PC, e non delle console, fa sì che la memoria video debba avere un copia nella RAM di sistema. Se a questo aggiungiamo che una parte di esso verrà utilizzata come cache temporanea per il file SSD, quindi è chiaro che i requisiti di memoria aumenteranno notevolmente nei prossimi anni.

Anche se la configurazione più utilizzata sarà da 48 GB in dual channel, ovvero con due DIMM da 24 GB di memoria installati nel PC e l'utilizzo della capacità sembra del tutto remoto. Bisogna tener conto che il supporto alle diverse capacità deve essere riconosciuto dal BIOS, quindi l'aggiornamento non è solo per supportare i moduli da 48 GB, ma anche quelli da 24 GB.