Come abilitare l'autenticazione a due fattori dello zoom e migliorare la sicurezza

Ogni giorno utilizziamo molti account di vario tipo per lavorare, incontrarci o interagire con gli altri. I criminali informatici sono alla ricerca di vulnerabilità nei sistemi per ottenere le nostre password. Tuttavia, le aziende e le organizzazioni stanno cercando soluzioni per renderlo il più difficile possibile. Ora è il turno del popolare programma di fare riunioni e videochiamate, oggi spiegheremo come migliorare la sicurezza di Zoom configurando questa autenticazione a due fattori.

Vantaggi dell'abilitazione dell'autenticazione a due fattori Zoom

L'autenticazione a due fattori di Zoom renderà più facile per gli amministratori e le organizzazioni proteggere i propri utenti, prevenendo violazioni della sicurezza o perlomeno rendendo molto più difficile per i criminali informatici. Grazie all'autenticazione a due fattori (2FA), possiamo rendere il processo di identificazione degli utenti online, a loro può essere richiesto di presentare due o più prove che dimostrano la proprietà dell'account.

Abilita autenticazione a due fattori zoom

In questo modo, otteniamo maggiore sicurezza in cui le organizzazioni possono ridurre il rischio di furto di identità e violazioni della sicurezza. Questo ulteriore livello di sicurezza impedisce ai criminali informatici di accedere agli account, indovinare le password o ottenere l'accesso ai computer dei dipendenti o degli studenti. Inoltre, aiuta le organizzazioni e le aziende a rispettare i propri obblighi di mantenere al sicuro i dati riservati e le informazioni sui clienti.

Inoltre, ci offrono costi ridotti poiché può essere costoso per le piccole aziende e le scuole pagare un servizio SSO. Tuttavia, se si sceglie Zoom, fornisce agli utenti un ambiente sicuro ed efficiente. Per finire con questa sezione, it fornisce noi con una gestione delle credenziali più semplice , che impedisce agli utenti di gestire continuamente le password.

Come funziona 2FA in Zoom

L'autenticazione a due fattori (2FA) è un processo di accesso in due passaggi:

  1. Accesso principale all'account Zoom, nome utente e password.
  2. Richiede un codice che può essere utilizzato solo una volta e la prossima volta che entreremo sarà diverso.

Ciò fornisce un ulteriore livello di sicurezza, poiché gli utenti dovranno accedere al proprio telefono per accedere al portale Web Zoom, al client desktop e all'applicazione mobile. Ecco uno schema di come funziona Zoom attivando l'autenticazione a due fattori:

Autenticación en dos factores de Zoom

Innanzitutto noi entrerebbe nel nostro account Zoom inserendo il file email e password . Il secondo passo sarebbe prendere il nostro smartphone e inserisci quel codice di verifica una tantum . In questo senso, va notato che abbiamo due opzioni per ricevere il codice (tramite applicazioni TOTP o tramite SMS). Il terzo e ultimo passaggio sarebbe entrare nel meeting Zoom, una volta che avremo inserito correttamente il nostro account e inserito il codice che ci hanno inviato.

Per quanto riguarda Zoom, invia un file codice di verifica una tantum a sei cifre via SMS, invece, se abbiamo un Android or iOS smartphone con applicazioni che supportano il protocollo TOTP basato sul tempo, abbiamo più opzioni. In questo senso abbiamo tre app altamente consigliate:

Uno è Google Authenticator che puoi scaricare da qui:

L'altro è Microsoft Authenticator che possiamo scaricare per Windows o per dispositivi mobili.

Infine, abbiamo FreeOTP e anche Latch, che sono due applicazioni altamente consigliate:

Come abilitare l'autenticazione a due fattori in Zoom

I proprietari e gli amministratori degli account Zoom devono abilitare " Accedi con l'autenticazione a due fattori "Nell'opzione Avanzate, Sicurezza menu all'interno del pannello di controllo Zoom. La procedura specifica per l'account manager per abilitare Zoom 2FA è la seguente:

  1. Iniziamo la sessione in Zoom Dashboard.
  2. Andiamo al menu di navigazione, clicchiamo su "Avanzate" e poi su "Sicurezza".
  3. Lì, dobbiamo vedere che l'opzione " Accedi con l'autenticazione a due fattori " è attivato.
  4. Quindi dobbiamo selezionare il tipo di utenti che forniremo l'autenticazione in due passaggi. Potrebbe essere per tutti gli utenti dell'account, per gli utenti con ruoli specifici o per gli utenti che appartengono a gruppi specifici.
  5. Per finire, facciamo clic su Salva.

Infine, ecco questo documento di supporto sull'autenticazione a due fattori di Zoom. Qui puoi vedere come ripristinare 2FA e ulteriori informazioni.