Come abilitare l'autenticazione in due passaggi in PayPal con Authenticator

Proteggere gli account ed evitare intrusi è essenziale per evitare problemi. È qualcosa che dobbiamo fare in qualsiasi social network che utilizziamo, ad esempio Facebook or Twitterin email, forum dove siamo registrati… In questo articolo parleremo dei passaggi per attivare la doppia autenticazione basata su Google Authenticator e proteggere il conto da PayPal.

Perché attivare 2FA

abilitare l'autenticazione in due passaggi in PayPal con Authenticator

A proteggere gli account online non dobbiamo concentrarci solo sulla password. È anche importante adottare altre misure e una di queste è l'autenticazione in due passaggi o 2FA. Fondamentalmente consiste nell'aggiungere una seconda barriera. Un secondo passo per poter entrare in un account.

Ad esempio, questo secondo passaggio è solitamente a codice che riceviamo tramite SMS o e-mail. Quando accediamo, oltre alla password, ci chiederanno anche di inserire quelle cifre che abbiamo ricevuto e quindi verificare che siamo davvero l'utente legittimo e non si tratta di un furto di account.

Ma oltre a questi comuni metodi 2FA, possiamo anche utilizzare alcune applicazioni. Uno di loro è Google Authenticator , che ci mostra un codice univoco che dobbiamo inserire quando accediamo. Questo ha una data di scadenza, quindi impediamo a qualsiasi intruso di rubarlo e usarlo per accedere all'account.

È molto importante attivare 2FA in PayPal poiché possono esserci diversi casi in cui la password finisce nelle mani sbagliate. Ad esempio, una perdita sui server di questo servizio di pagamento online. Anche se siamo vittime di un attacco di Phishing o abbiamo malware sul computer che ruba le chiavi.

Passaggi per attivare la doppia autenticazione PayPal

Per proteggere bene il conto PayPal, possiamo attivare la doppia autenticazione con Google Authenticator. Devi semplicemente seguire una serie di passaggi che andremo a menzionare e in breve tempo avremo il nostro account adeguatamente protetto da possibili intrusi.

Accedi a PayPal

La prima cosa che dobbiamo fare è ceppo nel nostro conto PayPal. Possiamo entrare nel sito ufficiale da qualsiasi browser e inserire i dati di accesso, con il nome utente e la password corrispondenti.

Una volta dentro, devi andare a Impostazioni . Appare in alto a destra, con l'icona di un dado. Questo ci porterà alla finestra principale per modificare parametri come lingua, fuso orario, e-mail, numero di telefono che utilizzeremo collegato all'account, ecc.

Security center

Una di queste sezioni all'interno delle Impostazioni è PayPal Sicurezza Centro. Dobbiamo fare clic lì e ci mostrerà una serie di opzioni. Vedremo un pulsante per modificare la password, gestire gli accessi o aggiungere domande di sicurezza. Quello che ci interessa è Verifica in due passaggi .

Centro di sicurezza di PayPal

Devi fare clic su Configura, che appare appena a destra di questa sezione. Apparirà una finestra di dialogo come possiamo vedere nell'immagine qui sotto. Possiamo selezionare Ricevi un codice tramite messaggio di testo e Usa un'applicazione di autenticazione. Ciò che ci interessa è la seconda opzione configurare Google Authenticator su PayPal.

Attiva 2FA su PayPal

Collega PayPal a un'applicazione 2FA

Il prossimo passo sarà collegare un'applicazione 2FA a PayPal per attivare l'autenticazione in due passaggi. Vedremo una nuova finestra, dove a QR code apparirà che dovremo scansionare con l'app. Ad esempio possiamo usare Authy.

PayPal - Attivare Google Authenticator 4

Successivamente dovremo inserire a codice a sei cifre che riceveremo nell'applicazione di autenticazione in due passaggi. Questo ci permetterà di verificare l'account e collegarlo correttamente per iniziare a usarlo da quel momento in poi.

Quando eseguiamo questo processo, quando accediamo a PayPal dovremo verificare l'utente con un'applicazione, oltre a dover inserire il codice di accesso che abbiamo sempre inserito. Avremo quindi una barriera di sicurezza in più.

Suggerimenti per proteggere PayPal

Ma oltre ad attivare l'autenticazione in due passaggi in PayPal con Google Authenticator, vogliamo anche dare una serie di consigli per proteggere il nostro conto ed evitare qualsiasi tipo di intruso e problemi di sicurezza. Possiamo applicarlo facilmente e fungere da complemento.

Usa buone password

Qualcosa di molto importante per proteggere correttamente PayPal è usa delle buone password . Non è sufficiente inserire alcuna password, poiché questo è esattamente ciò che potrebbe causare l'ingresso di un intruso nel nostro account. Se, ad esempio, utilizziamo una password che contiene il nostro nome, cognome o cifre di base.

Una buona password è quella che contiene lettere (sia maiuscole che minuscole), numeri ed eventuali simboli speciali. Deve essere totalmente casuale e non lo stiamo usando da nessun'altra parte. Inoltre, dovrebbe essere cambiato periodicamente.

Sempre app ufficiali

Certo, devi sempre usarlo applicazioni ufficiali . È vero che a volte ci imbattiamo in altri programmi che hanno funzioni aggiuntive, ma non abbiamo garanzie che saranno davvero affidabili e potremmo esporre i nostri dati.

Pertanto, il nostro consiglio è di scaricare l'applicazione PayPal ufficiale dal tuo sito Web o dagli store di applicazioni sicuri, ad esempio Google Play. Allo stesso modo, quando inseriamo la versione web, dobbiamo assicurarci di inserire l'URL reale e di non averlo inserito da un collegamento di terze parti.

Fai aggiornare il sistema

Per mantenere la sicurezza generale e beneficiare anche di conti come PayPal, dobbiamo avere il usate opportunamente aggiornato. Dobbiamo sempre disporre delle ultime versioni per correggere qualsiasi vulnerabilità che potrebbe apparire ed essere sfruttata da un utente malintenzionato.

Un intruso potrebbe sfruttare un difetto in Windows, ad esempio, per intrufolarsi nel malware per il furto di password. Un esempio sono i keylogger, che sono responsabili della raccolta di tutto ciò che mettiamo sulla tastiera e lo inviano a un server controllato dall'attaccante.

Programmi di sicurezza

Dobbiamo anche tenere conto dell'importanza dell'utilizzo di applicazioni di sicurezza. UN buon antivirus , come Windows Defender, Avast o Bitdefender, contribuiranno a mantenere la protezione necessaria per impedire l'ingresso di malware.

Non importa quale sistema operativo stiamo utilizzando, poiché i problemi di sicurezza possono apparire in tutti i casi. Pertanto, se Windows, macOS, Android o qualsiasi altra cosa, dobbiamo tenere a mente l'importanza di installare un buon programma di sicurezza.

In breve, seguendo questi passaggi che abbiamo menzionato, possiamo configurare l'autenticazione in due passaggi in PayPal e utilizzare Google Authenticator per creare quella barriera di protezione aggiuntiva e impedire a un intruso di accedere al nostro account.