Non utilizzare il limitatore di frame del tuo Steam Deck negli eSports

Valve Vapore Il deck include un limitatore di frame rate tra le opzioni grafiche della console. Tuttavia, questo crea problemi di prestazioni, specialmente nei giochi competitivi a causa della latenza aggiuntiva che viene generata. Un problema che non è intrinseco all'hardware della console, quanto piuttosto all'implementazione del suo sistema operativo e AMD autisti.

Uno dei parametri chiave in qualsiasi sistema di videogiochi è la latenza da pulsante a fotone. Questo consiste nel tempo che intercorre da quando premiamo il pulsante fino a quando i nostri occhi ricevono il segnale visivo e il nostro cervello lo elabora. Non è uguale al frame rate o FPS, poiché con quest'ultimo misuriamo la quantità sulla scheda grafica, si genera un full frame nel RAM utilizzato per il video. Molti giochi di questi tempi hanno un frame limiter, da non confondere con V-Sync. Il concetto non è altro che quello di garantire che il GPU non esegue il rendering di più fotogrammi.

Non utilizzare il limitatore di frame del tuo Steam Deck negli eSports

Ad esempio, è possibile che un gioco generi una frequenza fotogrammi superiore alla frequenza di aggiornamento del monitor. A cosa serve il gioco che si muove a 80 FPS se il mio monitor può visualizzarne solo 60? Limitando i frame diamo al sistema l'opportunità di generare grafica di qualità migliore e persino di applicare algoritmi di caricamento automatico della risoluzione.

Non utilizzare il limitatore di frame di Steam Deck!

Apparentemente, la console di Valve ha la capacità di limitare il frame rate a cui vengono riprodotti i giochi. Questo è l'ideale, in teoria, per i giochi con poca richiesta visiva, come i giochi di eSport. Tuttavia, un utente di Reddit lo ha dimostrato l'utilizzo del frame limiter di Steam Deck aumenta la latenza . Vale a dire, quel tempo in cui i nostri occhi vedono il risultato della nostra azione. Questo è stato fatto con il gioco Rocket League e puoi vedere gli effetti nella tabella seguente:

Di valore latenza
Senza limiti 31 ms
Limitato a 60 FPS 75.8ms
Limitato a 30 FPS 145.9ms
50 Hz / Nessuna limitazione 32.5ms
50 Hz / Limitato a 50 FPS 94.2ms
50 Hz / Limitato a 25 FPS 186.1ms
40 Hz / Nessuna limitazione 34 ms
40 Hz/Limitato a 40 FPS 121.1ms
50 Hz / Limitato a 20 FPS 232ms

Come potete vedere la differenza è apprezzabile e siccome nelle partite competitive è importante che ciò che accade in azione ci raggiunga il prima possibile, allora la situazione è molto chiara. L'uso del limitatore di frame di Steam Deck non è consigliato per i giochi competitivi . Dal momento che può succedere che quando stai reagendo all'azione del gioco, il tuo avatar è morto nel gioco.

Fotogrammi del limitatore di Steam Deck

Altri titoli, invece, sono molto più permissivi al riguardo, soprattutto quelli di natura più cinematografica . Il che non significa che sia qualcosa che Valve dovrà risolvere nel suo Steam Deck nel prossimo futuro. Quindi la raccomandazione al momento è ignorare quella funzione all'interno delle opzioni della console e usa il limitatore FPS incluso in ogni gioco.

La metà della latenza cumulativa di Nintendo Switch

Tuttavia, non sono tutte cattive notizie, come il latenza da pulsante a fotone processo è inferiore a quello del Nintendo Interruttore . Nintendo console ha accumulato tempi nell'intero processo fino a ms 86 . Il fatto che lo Steam Deck lo raggiunga 31.8ms con il limitatore di frame disattivato è un significativo passo avanti rispetto ai precedenti sistemi portatili. Ricorda che detto tempo di latenza va da quando premiamo il pulsante fino a quando i pixel dell'immagine appaiono sullo schermo.