Apple permette alle persone di spiarti con AirTag?

Uno degli ultimi prodotti che Apple ha portato sul mercato sono gli AirTag. Date le sue funzionalità, molti utenti nutrono grandi dubbi sul fatto che questi piccoli dispositivi, progettati per poter localizzare oggetti diversi, vengano utilizzati anche per spiare le persone. Bene, in questo post risolveremo il tuo dubbio.

Apple permette alle persone di spiarti con AirTag?

Gli AirTag non sono localizzatori GSP

Come accennato in precedenza, gli AirTag sono dispositivi che Apple ha pensato, progettato e prodotto in modo che gli utenti ne abbiano la possibilità posizionandoli accanto ai loro dispositivi o effetti personali più preziosi e, se ne hanno bisogno, hanno un modo facile, semplice e veloce per poterli localizzare e, in questo modo, recuperarli in caso di smarrimento.

Inoltre, è uno dei più economico dispositivi che ha l'azienda di Cupertino, cosa che ha sorpreso tutti visto che i prezzi dei prodotti Apple sono solitamente uguali o superiori a quelli della concorrenza. Per euro 35 puoi acquistare un'unità e, se ne hai bisogno di più, hai il pacchetto di 4 unità per euro 119 , dando ad Apple la possibilità anche di personalizzarli.

Tuttavia, qualcosa che devi sapere e sapere prima di acquistare uno di questi dispositivi è che gli AirTag non sono localizzatori GPS , quindi il prezzo è così basso. Pertanto, non sarai in grado di sapere in ogni momento dove si trova questo gadget, poiché consiste nel suo funzionamento inviando la propria posizione ai diversi dispositivi Apple che sono intorno ad esso, in modo che siano anonimi caricalo su iCloud e da lì puoi sapere dove il tuo AirTag si trova.

Ecco come Apple impedisce loro di spiarti

Ovviamente, AirTags, essendo un prodotto pensato per poter localizzare diversi effetti personali degli utenti, potrebbe essere utilizzato, in un caso ipotetico, anche per spiare o localizzare criminalmente persone. Tuttavia, Apple ne ha tenuto conto durante la progettazione del funzionamento di questo dispositivo, stabilendo una serie di azioni per impedire che una persona venga spiata e localizzata senza il suo consenso tramite un AirTag.

Il primo modo che Apple ha implementato per impedire a qualcuno di utilizzare un AirTag per spiare o localizzare una persona senza consenso, è che ogni volta che un utente porta un AirTag non associato al proprio account Apple, indipendentemente dal modello di smartphone che hai, una notifica apparirà sullo schermo che stai trasportando l'AirTag di qualcun altro, quindi puoi essere immediatamente avvisato di questo problema.

Ma attenzione che questo non è l'unico modo che Apple ha sviluppato per poter avvisare le potenziali vittime del tracciamento tramite un AirTag, poiché oltre alla notifica che apparirà sullo schermo del tuo iPhone o qualsiasi altro smartphone, puoi anche renderti conto di avere addosso un AirTag che non è tuo il suono che emetterà . Dopo qualche minuto in cui la posizione di detto AirTag e quella del tuo smartphone è la stessa, e dopo aver verificato che non è la tua, inizierà a suonare il suono in modo che tu possa renderti conto del problema e, inoltre, trovare l'AirTag con il fatto che qualcuno sta cercando di raggiungerti.