I pericoli se utilizzi un client torrent senza VPN

L'utilizzo di client torrent per scaricare file è un evento molto comune. Tuttavia, l'uso di Torrents ha una cattiva reputazione perché è spesso collegato alla pirateria di film, software, giochi e altri file protetti da copyright. D'altra parte, va notato che l'uso dei Torrents è legale, ma dipenderà dal download specifico che stiamo facendo. In larga misura dipenderà dal fatto che ciò che vogliamo scaricare sia protetto da copyright o meno. Una buona formula in modo che non controllino ciò che scarichiamo e migliorino la nostra privacy, è utilizzare a VPN o rete privata virtuale. In questo articolo parleremo dei pericoli se utilizzi un client torrent senza VPN.

I pericoli se utilizzi un client torrent senza VPN

Pericoli del download tramite P2P senza VPN

Quando utilizziamo un client Torrent ci colleghiamo a un Rete P2P che si riferisce a una rete di pari o pari. Sotto questo aspetto, il suo modo di funzionare consiste in una rete di computer che funziona senza client o server fissi e che condividono file alla pari. Per quanto riguarda alcuni dei programmi P2P più utilizzati per scaricare torrent abbiamo BitTorrent, uTorrent e qBittorrent tra molti altri. Quando scarichiamo torrent da Internet, in pratica ciò che facciamo è entrare in un'operazione P2P tramite il Protocollo BitTorrent . Troviamo un protocollo per il trasferimento di file tra computer su base peer-to-peer, che funziona anche in modo decentralizzato.

Se utilizziamo un client torrent senza VPN, chiunque sia interessato può scoprire molto su di noi grazie al nostro IP pubblico. Ad esempio, potremmo conoscere la nostra qui . Inoltre, se clicchiamo su Geolocalizza IP otterremo maggiori informazioni. Questo sarebbe un esempio usando una VPN:

Qui puoi vedere paese, città e altro, usando una VPN a pagamento potremmo persino cambiarli. Un'altra cosa importante è che non conoscerebbero nemmeno il nostro ISP o provider Internet. Sotto questo aspetto, utilizzando il servizio di una VPN potremmo scaricare Torrent nascondendo l'IP pubblico e migliorando la privacy.

Come agiscono gli ISP con i download P2P

Il nostro ISP o provider di servizi Internet, nel caso non lo sapessi, potrebbe monitorare le nostre attività web utilizzando un metodo noto come Deep Packet Inspection. Grazie a questa procedura, un ISP può conoscere il tipo di traffico che proviene dal nostro computer. A tal proposito, possono accelerare o rallentare e anche se vogliono bloccare completamente un determinato traffico. D'altra parte, secondo la legislazione di ogni paese, se scarichiamo torrent illegali, il nostro ISP potrebbe solitamente bloccare o sospendere la nostra connessione Internet.

A questo proposito, un client torrent senza una VPN può essere pericoloso e dannoso per la nostra privacy. Pertanto, con l'utilizzo di una VPN, il traffico Torrents sarà completamente crittografato, i tuoi dati saranno come se viaggiassero in un tunnel lontano da occhi indiscreti e il nostro ISP non sarà in grado di tracciare i siti Web che visitiamo o i download.

Una cosa importante è che potremmo avere problemi legali. In Spagna si verificano raramente contenziosi, soprattutto se le cose vengono condivise senza motivo di lucro. Tuttavia, questa situazione potrebbe cambiare in futuro. Quanto alla persona giuridica preposta, sarebbe il titolare di tale connessione Internet. Pertanto, dobbiamo stare attenti a come viene utilizzata la nostra connessione e cercare di non utilizzare un client Torrent senza VPN.

Vale la pena scaricare Torrent per tutte le VPN?

Quindi è il momento di considerare l'utilizzo di una VPN per scaricare file torrent. Nel caso non lo sapessi, ne esistono di due tipi: gratuito e a pagamento. Ne varrebbe la pena entrambi? La risposta è no, perché nella stragrande maggioranza dei casi quelli gratuiti non ci offriranno la velocità di cui abbiamo bisogno. Pertanto, dovremmo ricorrere ad alcuni a pagamento e di qualità come Surfshark VPN, PureVPN, HMA VPN, NordVPN o Cyberghost, tra gli altri.

Lo svantaggio principale dell'utilizzo di una VPN è che rallenterà rispetto alla nostra velocità contrattata. Ciò accade perché dobbiamo crittografare la connessione e dipenderà anche dalla capacità del servizio VPN contratto. In quelli gratuiti, questo aspetto negativo sarà maggiormente accresciuto poiché, inoltre, va tenuto conto del fatto che non sempre rispettano la privacy.

In sintesi, utilizzare un client torrent senza una VPN ha i suoi rischi, ma se abbiamo contratto una VPN ridurremo i pericoli, possiamo anche approfittarne per navigare con maggiore anonimato e bypassare i blocchi geografici.