Crea una scheda di memoria PlayStation con un Raspberry Pi

Praticamente dal primo minuto , PlayStation era preda di tutti i tipi di trucchi per superare i suoi sistemi di protezione. Prima era il famoso scambio del disco che permetteva di caricare le copie in modo relativamente semplice, anche se, nel corso degli anni, le cose sono diventate ancora più sofisticate grazie all'installazione di chip speciali. Quindi, se allora non ci fosse una tregua, immaginate che in questi tempi siano passati più di 26 anni.

Crea una scheda di memoria PlayStation con un Raspberry Pi

Una semplice scheda di memoria

Se ricordi, le famose schede di memoria PlayStation lo erano l'unico modo per archiviare i giochi nella prima versione della console . Quella PSX non aveva memoria interna ed era impossibile scrivere qualcosa sui dischi, quindi o avevamo una di queste schede di memoria o quando abbiamo riacceso la macchina dovevamo ripetere tutto quello che avevamo dall'inizio.

Scheda di memoria PSX.

ORA è appena apparso un progetto chiamato PicoMemcard, firmato da Danielle Giuliani, e attraverso il quale possiamo ampliare la capacità di archiviazione della console grazie alla presenza di un'interfaccia USB in cui possiamo inserire una chiave di archiviazione multi-gig e, addirittura, una scheda SD per godere di un plus di spazio in più per salvare le cose.

E ovviamente, quando parliamo di più spazio di archiviazione e gigabyte, non ci riferiamo allo spazio per scriverli salvataggi , ma piuttosto qualcos'altro. Indovina un po? In effetti, una delle funzioni di questa PicoMemcard è per permetterci di caricare i backup dei giochi che abbiamo sul computer o viceversa, prendi un disco di cui non abbiamo un backup e fallo velocemente e facilmente.

Di che cosa hai bisogno?

Nel video che hai qui sotto puoi vedere esattamente cosa usano per costruire quella PicoMemcard, ma è fondamentalmente una vecchia PlayStation Memory Card (quella con la capacità minore e quella nelle peggiori condizioni) e ponti di saldatura al memoria contatti del connettore della scheda per connettersi al Pico. Allora non ti resta che installare il firmware sviluppato ad hoc per questo accessorio e il gioco è fatto, lo avremo.