Apple Watch: tutti i modelli ci sono

Apple Watch: tutti i modelli ci sono

Lo Apple L'orologio è uno degli asset principali dell'azienda di Cupertino, essendo riuscita davvero ad essere lo smartwatch più completo sul mercato e il chiaro riferimento rispetto alla concorrenza. Per questo motivo, in questo post andremo a rivedere l'intera storia di questo dispositivo e come le diverse versioni di esso sono cambiate nel corso delle generazioni.

L'inizio del cambiamento

9 settembre 2014 era la data scelta dall'azienda di Cupertino per presentare la prima Apple Orologio modello che stava per lanciare sul mercato, questo lancio è avvenuto 24 aprile 2015 , e da allora Apple è riuscita a rendere questo dispositivo l'orologio più venduto al mondo, e attenzione, non stiamo parlando solo di smartwatch.

Tuttavia, per essere sinceri e onesti, bisogna dirlo i primi modelli di Apple Watch non hanno soddisfatto le richieste di utenti e quello che tutti abbiamo immaginato quando Apple lo ha presentato a settembre 2014, ma sì, possiamo assicurarvi che questi modelli “di prova” ne sono valsi la pena per poter godere della fantastica dotazione che oggi è l'Apple Watch.

Ossigeno e sangue Apple Watch

La realtà è che l'Apple Watch non è semplicemente un dispositivo tecnologico , dal momento che l'azienda di Cupertino ha concentrato così tanto sulla salute e sul benessere -essere degli utenti che il suo orologio è stato in grado di salvare la vita di molte persone grazie alle differenze di funzioni e sensori che è in grado di mettere a disposizione degli utenti. Oltre a questo, è stato anche ed è l'accessorio perfetto per poter sostituire il iPhone in certi momenti e per determinati compiti. Insomma, è nato l'Apple Watch ed erano molto presenti i dubbi sul fatto che un orologio del genere fosse davvero utile, dubbi che sono stati del tutto risolti da quando questo dispositivo è diventato indispensabile nella vita di molti degli utenti che hanno la fortuna di goderselo su base giornaliera.

I primi modelli

Come ti abbiamo detto nell'introduzione a questo post, lo faremo rivedere l'intera storia dell'Apple Watch , per analizzare ognuno dei modelli che Apple ha presentato nel tempo. Iniziamo con le prime tre versioni, che possiamo considerare come beta di ciò che Apple voleva davvero ottenere con questo orologio, dal momento che il funzionamento, sebbene stesse migliorando nel tempo, non era quello che tutti gli utenti si aspettavano dopo l'evento di presentazione del primo versione.

Apple Watch di prima generazione

Apple Watch di prima generazione

Materiali Alluminio
versioni -GPS
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
– Oro rosa
Dimensioni scatola - 38 mm
- 40 mm
Schermo Retina
-Versione 38mm: 740mm²
-Versione 42mm: 563mm²
chip apple ha S1
rilevamento delle cadute No
sensore sensore di frequenza cardiaca
Impermeabilità Resistenza agli schizzi
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 8GB

Come possiamo vedere in questo post, Apple ha iniziato chiamando il primo modello, Apple Watch 1a generazione, per introdurre successivamente il cognome Series nel resto dei dispositivi. Come abbiamo accennato, la prima versione dell'Apple Watch era un dispositivo che praticamente non ha raggiunto l'approvazione viste le carenze che aveva in termini di funzionamento. Ma ora ne parleremo.

In termini di design, la scatola era quadrata, con due dimensioni dello schermo principale, 38 e 42 mm , che sarebbe rimasta nei modelli successivi per diverse generazioni. Aveva una capacità di 8 GB di storage dove, fin dall'inizio, la musica poteva essere salvata. Il chip che ha montato era il S1 , ed è stato forse uno dei colpevoli del fatto che la fluidità all'interno di watchOS fosse evidente per la sua assenza. La batteria aveva un'autonomia sufficiente per durare un'intera giornata, sì, ogni notte si doveva lasciare l'orologio in carica se si voleva avere un'autonomia sufficiente per affrontare il giorno successivo.

Certo, a livello di sensori questa prima versione era già capace misurare la frequenza cardiaca in allenamento, oltre ad avere un accelerometro e un giroscopio per poter misurare nel modo più corretto possibile ogni singola attività svolta dall'utente. Alla fine lo era resistente agli schizzi , tuttavia, non era sommergibile, quindi attività come nuotare o semplicemente entrare nella doccia o in piscina non potevano essere svolte con questo Apple Watch di prima generazione.

Apple Watch Serie 1

Serie 1

Materiali Alluminio
versioni -GPS
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
– Oro rosa
Dimensioni scatola - 38 mm
- 40 mm
Schermo Retina
-Versione 38mm: 740mm²
-Versione 42mm: 563mm²
chip Mela S1P
rilevamento delle cadute No
sensore sensore di frequenza cardiaca
Impermeabilità Resistenza agli schizzi
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 8GB

Iniziano gli aggiornamenti di Apple Watch, e ora arriva anche la Serie 1, che ha introdotto davvero pochissimi miglioramenti rispetto all'Apple Watch di 1a generazione, poiché quello che Apple voleva fare era concentrarsi sul miglioramento dell'esperienza dell'utente che l'orologio ha fornito. Esteticamente era esattamente uguale alla prima generazione, stesse finiture e anche stesse dimensioni dello schermo, 38 e 42 mm .

Anche il chip dell'orologio stesso si è leggermente evoluto, essendo chiamato S1P, ma la realtà è quella né la fluidità né la velocità del sistema sono migliorate abbastanza per poter considerare che l'Apple Watch era un dispositivo che svolgeva le funzioni inizialmente assunte. che dovevo adempiere. Le app si aprivano molto lentamente e talvolta si arrestavano in modo anomalo anche nelle stesse app native. Anche a livello di batteria non ci sono stati progressi e l'autonomia era comunque sufficiente per affrontare la giornata.

Per quanto riguarda i sensori disponibili, non c'è stata nemmeno evoluzione, poiché aveva ancora il sensore di frequenza cardiaca che ha permesso al dispositivo di poter misurare le prestazioni che gli utenti hanno avuto nell'arco della giornata e, soprattutto, nelle diverse sessioni di allenamento registrabili. attraverso l'Apple Watch. L'impermeabilità si riassume nella resistenza agli schizzi, proprio come la prima generazione, quindi non era ancora un dispositivo da mettere sotto la doccia o in piscina.

Apple whatch Serie 2

Serie 2

Materiali - Alluminio
- Acciaio inossidabile
- Ceramica
versioni -GPS
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
– Oro rosa
Dimensioni scatola - 38 mm
- 40 mm
Schermo Retina-OLED
-Versione 38mm: 740mm²
-Versione 42mm: 563mm²
chip apple ha S2
rilevamento delle cadute No
sensore sensore di frequenza cardiaca
Impermeabilità Resistente all'acqua ai misuratori 50
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 8GB

Il team che Apple ha ideato e sognato di creare stava già prendendo forma con questo Apple Watch Series 2 che, ora, ha finalmente migliorato ciò che la prima generazione e la Series 1 erano in grado di offrire. Anche così, era ancora non in grado di offrire un'esperienza utente davvero completa e soddisfacente . Le modifiche a livello di design non si sono verificate, ma all'interno di questa Serie 2 sono state introdotte nuove edizioni. Da un lato, è apparso l'Apple Watch in acciaio inossidabile e ceramica, due finiture molto più sofisticate che sono qui per restare.

Inoltre, due nuove versioni basate su collaborazioni con Hermès e Nike furono anche introdotti, che sarebbero stati ripetuti con ogni generazione di Apple Watch. Le dimensioni della scatola erano ferme 38 e 42 mm , e il chip si è evoluto, essendo chiamato S2 , e come dicevamo, dava già al dispositivo maggiore fluidità e dinamismo, tuttavia non era in grado di migliorare l'autonomia dell'orologio, che continuava a rimanere in un solo giorno di utilizzo, secondo l'azienda di Cupertino, fino a 18 ore .

L'Apple Watch Series 2 ha introdotto diverse novità, una delle più straordinarie è stata la capacità che ha dato il dispositivo da immergere fino a 50 metri di profondità , quindi ora potrebbe essere utilizzato anche per registrare l'allenamento di nuoto introdurlo sia sotto la doccia che in piscina senza timore di danni. Un'altra novità è stata l'inclusione del sensore di luce ambientale, che è stato aggiunto al sensore di frequenza cardiaca.

L'Apple Watch al suo meglio

Con il salto avvenuto da Apple Watch Series 2 a Series 3 , quindi gli utenti potrebbero godersi ciò che questo dispositivo ha promesso nella sua prima presentazione. Dall'Apple Watch Series 3 in poi possiamo considerare che si tratta di un dispositivo che vale la pena acquistare e che, ovviamente, è in grado di offrire ciò che gli è sempre stato chiesto.

Apple whatch Serie 3

Serie 3

Materiali Alluminio
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
Dimensioni scatola - 38 mm
- 40 mm
Schermo Retina-OLED
-Versione 38mm: 740mm²
-Versione 42mm: 563mm²
chip apple ha S3
rilevamento delle cadute No
sensore Sensore di frequenza cardiaca ottico
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 8GB

L'Apple Watch Series 3 segna un prima e un dopo nella vita di questa squadra. Infine , è visibile la fluidità e il corretto funzionamento delle applicazioni e, soprattutto, gli utenti possono goderselo con la maiuscola, avendo la sensazione che, finalmente, questa attrezzatura sia ciò che tutti si aspettavano. Certo, nulla cambia a livello di progettazione , il corpo è esattamente lo stesso, con i lati squadrati e le stesse dimensioni in entrambe le misure, 38 e 42 mm . Esteticamente non c'è stato alcun cambiamento in questo modello di Apple Watch, visto che come vi abbiamo detto l'azienda di Cupertino si è concentrata principalmente sulla realizzazione di un dispositivo davvero funzionale.

Gran parte della colpa per la Serie 3 che offre prestazioni così ottimali si trova con il chip S3 di Apple , oltre a watchOS che è stato completamente ottimizzato per l'esperienza utente più soddisfacente possibile. Il fatto di avere una resa più ottimale ha fatto anche migliorare leggermente la batteria, anche se sulla carta Apple continua a sostenere che abbia 18 ore di autonomia.

Lo resistenza all'acqua rimane a 50 metri, quindi gli utenti potrebbero utilizzarlo per svolgere nuoto, immersioni subacquee o addestramento subacqueo, ma senza superare quei 50 metri di profondità, oltre ovviamente a poterlo utilizzare in piscina o sotto la doccia. Se parliamo di sensori, il sensore cardiaco ottico migliora le prestazioni e le misurazioni effettuate dall'orologio, viene mantenuto anche il sensore di luce ambientale, così come l'accelerometro e il giroscopio, che aiutano le metriche che l'Apple Watch fornisce quando si fa sport a essere il più accurate possibile.

Apple whatch Serie 4

Serie 4

Materiali - Alluminio
- Acciaio inossidabile
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
Dimensioni scatola - 40 mm
- 44 mm
Schermo Retina OLED con Force Touch
-Versione 38mm: 759mm²
-Versione 42mm: 977mm²
chip apple ha S4
rilevamento delle cadute No
sensore – Sensore ottico di frequenza cardiaca.
– Sensore cardiaco elettrico.
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 16 GB

Apple prima voleva che tutto funzionasse come un incantesimo, che è davvero la cosa più importante, e dopo averlo ottenuto con l'Apple Watch Series 3, le novità hanno cominciato ad arrivare, prima con il Series 4, e questo è stato il primo Apple Watch che dopo il lancio della prima versione, subito a modifica del design e dell'estetica . Le cornici squadrate che erano il segno distintivo di questo dispositivo hanno lasciato il posto a quelle molto più tondeggianti, seguendo anche la linea che altri dispositivi come l'iPhone o iPad già avuto.

Questa modifica al design ha fatto sì che Apple introducesse anche nuove funzionalità nelle dimensioni dello schermo di questo Apple Watch Series 4, poiché la parte anteriore era molto più utilizzabile. In questo modo, i 38 mm sono diventati 40 mm e i 42 mm sono diventati 44 mm , un aumento che, senza dubbio, è abbastanza evidente quando si utilizza questo dispositivo quotidianamente, soprattutto negli ambiti, poiché in essi si adattano molte più informazioni. Ovviamente va menzionato questo Apple ha continuato a commercializzare le versioni di Hermès e Nike corrispondente a ciascuna delle generazioni, inclusa, ovviamente, la Serie 4.

Uno dei grandi cambiamenti dell'Apple Watch è stata la possibilità che dava e offre agli utenti di poter eseguire elettrocardiogrammi, beh, la Serie 4 è stato il modello che, per la prima volta, ha introdotto questa funzionalità tra le sue caratteristiche. Lo ha fatto grazie all'inclusione di un nuovo sensore di frequenza cardiaca, formando così la coppia dei sensore cardiaco elettrico e sensore cardiaco ottico . Inoltre, anche l'accelerometro è stato migliorato.

Uno dei punti che Apple ha notevolmente migliorato con questa Serie 4 sono stati i Altoparlanti , consentendo agli utenti che hanno chiamato attraverso l'orologio di ascoltare molto meglio ciò che l'altra persona stava comunicando. Inoltre, Apple ha anche aumentato la capacità dell'orologio stesso, raggiungendo 16 GB per tutti i modelli , qualcosa che fino ad allora era riservato solo al modello GPS + Cellular.

Infine, per quanto riguarda la potenza della Serie 4, Apple ha introdotto il Chip S4 , che ha mantenuto la linea che già segnava la Serie 3 in termini di fluidità e buona esperienza d'uso. Insomma, l'Apple Watch Series 4 è stato uno dei modelli che ha portato più cambiamenti, essendo un dispositivo davvero completo.

Apple whatch Serie 5

Serie 5

Materiali - Alluminio
- Acciaio inossidabile
– Titanio
- Ceramica
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
Dimensioni scatola - 40 mm
- 44 mm
Schermo Retina OLED sempre attiva con Force Touch
-Versione 40 mm: 759 mm²
-Versione 44mm: 977mm²
chip apple ha S5
rilevamento delle cadute
sensore – Sensore ottico di frequenza cardiaca di 2a generazione.
– Sensore di frequenza cardiaca elettrico.
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 32GB

Sia l'Apple Watch Series 3 che il Series 4 hanno rappresentato un grande cambiamento rispetto a ciò che questo dispositivo aveva significato fino ad ora, quindi, dopo due generazioni con novità molto sostanziali, il Series 5 ha rallentato un po' tutta quella valanga, anche se lo fa non significa che non incorpori nuove funzioni molto interessanti.

A livello di design, tutto rimane lo stesso come nell'Apple Watch Series 4, con le stesse edizioni e finiture della scatola. Inoltre, non ci sono stati molti cambiamenti in termini di sensori, ad eccezione di il sensore di frequenza cardiaca ottico che è aumentato di generazione in generazione al 2°. Tuttavia, a livello sanitario, è stata introdotta in tutto questo tempo una delle grandi funzioni che ha contribuito a salvare la vita di molte persone, è il rilevamento di cadute , il che significa che quando l'orologio rileva che l'utente è caduto, invia una notifica a cui è necessario rispondere in un breve lasso di tempo, altrimenti sarà lo stesso Apple Watch a chiamare sia i contatti che i servizi di emergenza. Un'altra novità è stata la aumento della capacità dell'Apple Watch , arrivando fino a 32 GB di memoria interna .

Tuttavia, la grande novità che Apple ha introdotto in questa Serie 5 è stata la Sempre sullo schermo , ovvero uno schermo sempre acceso in modo che gli utenti possano vederne il contenuto in ogni momento senza dover toccare lo schermo o attivarlo. attraverso il movimento del polso. Tuttavia, questa funzione non è stata completamente ottimizzata, causando una diminuzione dell'autonomia del dispositivo, quindi molti utenti di questa apparecchiatura hanno scelto di disattivare questa funzione e utilizzare l'orologio nello stesso modo in cui era stato utilizzato nelle versioni precedenti.

Apple whatch Serie 6

Serie 6

Materiali - Alluminio
- Acciaio inossidabile
– Titanio
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
- Blu
– Rosso (Prodotto ROSSO)
Dimensioni scatola - 40 mm
- 44 mm
Schermo Retina OLED sempre attiva con Force Touch
-Versione 40 mm: 759 mm²
-Versione 44mm: 977mm²
chip apple ha S6
rilevamento delle cadute
sensore – Sensore ottico di frequenza cardiaca di 2a generazione.
– Sensore di frequenza cardiaca elettrico.
– Sensore di ossigeno nel sangue.
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 32GB

Dopo la piccola transizione che l'Apple Watch Series 5 ha comportato, la Series 6 è andata alla grande, migliorando alcuni aspetti che erano rimasti un po' bloccati nella Series 5 e introducendo nuove funzionalità molto interessanti per tutti gli utenti. Come sempre iniziamo citando tutto ciò che di nuovo ha a che fare con il design del dispositivo, anche se non cambia nulla nella sua forma, la Serie 6 introduce due nuovi colori per tutti gli utenti . Ai già esistenti argento, grigio siderale e oro, blu e rosso (Prodotto ROSSO) vengono aggiunti, offrendo così una gamma molto più ampia di possibilità per tutti gli utenti.

In termini di prestazioni, migliora la Serie 5 , soprattutto con il Sempre attivo sullo schermo attivato , poiché ora l'autonomia è tornata alla normalità senza che gli utenti smettano di utilizzare una funzione davvero utile durante la giornata. In termini di sensori mantiene tutti quelli presenti nel modello precedente, raggiungendo il terza generazione del sensore di frequenza cardiaca ottico , e con la grande novità del sensore di ossigeno nel sangue, che prevede la funzione di misurare la saturazione delle persone.

Apple WatchSE

SE

Materiali - Alluminio
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Spazio grigio
- Argento
– Pregato
Dimensioni scatola - 40 mm
- 44 mm
Schermo Retina-OLED
-Versione 40 mm: 759 mm²
-Versione 44mm: 977mm²
chip apple ha S5
rilevamento delle cadute
sensore – Sensore ottico di frequenza cardiaca di 2a generazione.
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce No
Stoccaggio 32GB

Dalla nascita dell'Apple Watch con la prima generazione nel settembre 2014, tutti i lanci di questo dispositivo sono stati per aumentare le funzionalità di quanto era disponibile fino ad ora. Ebbene, imitando il movimento che Apple ha già realizzato e porta avanti da anni con l'iPhone SE, l'azienda di Cupertino porta sul mercato l'Apple Watch SE, un modello più economico che, ovviamente, ha caratteristiche inferiori al limite di gamma, che al momento è l'Apple Watch Series 6.

A grandi linee possiamo dire che la SE è un Apple Watch Series 4 ma con alcune modifiche . Fin dall'inizio a livello di design è lo stesso, semplicemente non ha le finiture blu e rosse che sono presenti nella Serie 6. La prestazione è davvero buona , allo stesso livello del resto dei modelli, quindi non c'è nulla che cambi nella batteria. Laddove Apple ha ridotto con questo Apple Watch SE è nei sensori e nelle funzioni di salute fornite dai suoi fratelli maggiori. Ha solo il sensore di frequenza cardiaca ottico di seconda generazione , quindi non può fare elettrocardiogrammi, tanto meno misurare la saturazione sanguigna delle persone. Quello che ha, fortunatamente, è il rilevamento delle cadute.

È un Apple Watch progettato per quegli utenti che vogliono davvero che sia in grado di farlo misurare gli allenamenti e gestire le notifiche che entrano anche nel loro iPhone. Preferire fare a meno di funzioni sanitarie come elettrocardiogrammi o misurazione dell'ossigeno nel sangue in cambio della possibilità di ottenere un dispositivo molto più economico.

Apple whatch Serie 7

Serie 7

Materiali - Alluminio
- Acciaio inossidabile
– Titanio
versioni -GPS
-GPS+Cellulare
Colori - Mezzanotte
– stella bianca
- Verde
- Blu
– Rosso (Prodotto ROSSO)
Dimensioni scatola - 41 mm
- 45 mm
Schermo Retina OLED sempre attiva con Force Touch
-Versione 40mm: 904.3mm²
-Versione 44mm: 1143.1mm²
chip apple ha S7
rilevamento delle cadute
sensore – Sensore ottico di frequenza cardiaca di 2a generazione.
– Sensore di frequenza cardiaca elettrico.
– Sensore di ossigeno nel sangue.
Impermeabilità Resistenza all'acqua di 50 metri certificata da ISO 22810:2010
Batteria fino alle ore 18
Ricarica veloce
Stoccaggio 32GB

Dopo diverse generazioni, in particolare dalla Serie 4, in cui l'Apple Watch non ha subito alcuna variazione nelle dimensioni del suo schermo, la Serie 7 arriva, senza modificare il design, a ridurre le cornici che i precedenti modelli da 40 e 44 mm dovuto, per massimizzare l'uso dello schermo e quindi generare due nuovi modelli da 41 e 45 mm . Inoltre, introduce anche una grande novità, poiché fa dire addio alle finiture grigio siderale, argento e oro, da presentare mezzanotte, stella bianca, verde, blu e rossa (Prodotto ROSSO) . Possiamo considerare questo movimento storico, poiché sia ​​il grigio siderale che l'argento erano stati i colori che hanno accompagnato l'Apple Watch nel corso della sua storia, fino a questa Serie 7.

Oltre a questo, dobbiamo evidenziare una nuova funzionalità che presenta questo modello di Apple Watch, ed è ricarica veloce . Apple non è stata in grado, almeno fino a questa Serie 7, di introdurre una maggiore durata della batteria, quindi ha scelto di far sì che gli utenti debbano lasciare il proprio Apple Watch sul caricabatterie per meno tempo, in questo modo con pochi minuti possono avere il dispositivo al 100% e sfruttarlo al meglio. Questa ricarica rapida è destinata principalmente agli utenti che utilizzano questo dispositivo per registrare le proprie ore di sonno e misurare le costanti per vedere davvero il vero riposo.

Per il resto, non ci sono più novità per quanto riguarda la Serie 6, ne mantiene tutti i sensori , come l'ossigeno nel sangue, il sensore di frequenza cardiaca elettrico e il sensore di frequenza cardiaca ottico di terza generazione. Naturalmente, mantiene il rilevamento delle cadute, qualcosa di vitale e che, finora, è stato in grado di salvare molte vite.