Apple scarica coloro che hanno acquistato un MacBook Pro con Touch Bar

Alcuni anni fa, Apple ha deciso di integrare una touch bar nei suoi laptop, che alla fine non è altro che uno schermo. Detto elemento nel tempo ha finito per perdere peso e ora non è più incluso praticamente in nessun laptop. Adesso Apple ha annunciato che MacBook Vantaggi rilasciato nel 2016, che include il Touch Bar, non sono più supportati dall'azienda.

Ufficialmente, l'elenco di Apple include un totale di otto dispositivi lanciati tra il 2015 e il 2016. Nello specifico, smettono di supportare tutti i MacBook, MacBook Air, MacBook Pro e iMac lanciati in quegli anni. Quindi chi ne ha uno non riceverà più supporto dall'azienda.

Apple scarica coloro che hanno acquistato un MacBook Pro con Touch Bar

Apple vuole dimenticare la Touch Bar il prima possibile

L'azienda cerca sempre di “innovare”, anche se a volte queste innovazioni non sono tali o sono semplicemente un fiasco. Sebbene in molti casi possano sembrare buone idee, l'esecuzione spesso lascia molto a desiderare. Ma ehi, servono il il meglio che viene dato ad Apple, il marketing e tutti parlano.

Per chi non lo ricorda, i primi laptop da inserire la barra tattile sono stati i MacBook Pro presentato e lanciato da Apple in 2016 . Questa barra sostituisce i tasti funzione con un touch screen allungato e personalizzabile. Ti consente di creare tasti di scelta rapida e tasti funzione personalizzati in base alle tue esigenze, oltre ad aggiungere funzioni tipiche come la regolazione della luminosità, l'accesso a Siri o il controllo del volume.

primo laptop Apple a includi questo toccare la barra ha creato più problemi che benefici. A causa di questo elemento, questi primi laptop hanno avuto problemi di funzionamento e, occasionalmente, si sono bloccati. Ma questi non erano i problemi più importanti, il problema principale era nel design.

A causa di disegno scadente , la Touch Bar era sullo stesso dissipatore di calore del laptop. Ciò significava che quando si utilizzava il laptop in modo intensivo, soprattutto per modificare fotografie e/o video, il sistema si surriscaldava e il calore passava a questa barra. Qualcosa che lo rendeva molto scomodo da usare nella migliore delle ipotesi

Non è stata una soluzione molto ben congegnata e progettata, né è stata accolta molto bene dagli utenti. Questo causa Apple ad averlo retrocesso dai suoi laptop MacBook Pro, rendendo quasi impossibile trovarlo . Attualmente è venduto solo su MacBook Pro da 13 pollici usati con il chip M2, ma se vuoi, poiché la maggior parte dei modelli è senza questo schermo.

Sistemi non più supportati

L'elenco completo delle apparecchiature Apple che sono state dichiarate obsolete sono:

  • MacBook (12 pollici, inizio 2016)
  • MacBook Air (13 pollici, inizio 2015)
  • MacBook Pro (13 pollici, inizio 2015)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2016, due porte Thunderbolt)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2016, Quad Thunderbolt Thunderbolt)
  • MacBook Pro (15 pollici, 2016)
  • iMac (21.5 pollici, fine 2015)
  • iMac (27″, Retina 5K, fine 2015)

Dobbiamo sottolineare che l'attrezzatura Apple diventa obsoleto dopo essere stato interrotto per circa 5 anni. I prodotti dell'azienda vengono sospesi quando vengono rilasciate nuove versioni di queste apparecchiature. Se un dispositivo Apple diventa obsoleto, significa che non possiamo più portarlo presso i negozi Apple Store e i Servizi Autorizzati Apple per la riparazione .

Sappiamo già come sono le politiche aziendali, piuttosto restrittive e saltando tutte le regole che possono. Pur cercando di promuovere la riparabilità, Apple chiude il rubinetto dopo 5 anni, quando sono apparecchiature perfettamente valide e possono offrire molti anni di buon funzionamento.