La misura di AMD contro la crisi, una scheda madre economica?

Di oggi AMD non è come qualche anno fa, ora è una bestia feroce che morde e non si muove. La tua prossima mossa di scacchi contro Intel? Il rilascio di un versione economica delle schede madri con chipset A620 . Che dovrebbe servire loro per aumentare la loro quota di mercato, soprattutto tra gli utenti con un'economia precaria.

Uno dei trucchi che i produttori di processori usano per abbassare il prezzo apparente delle loro CPU desktop è addebitare il costo sul scheda madre, poiché la scheda madre sarà necessaria per costruire il computer e il chip principale non può funzionare senza di essa. Bene, uno dei problemi che AMD ha avuto durante il lancio del suo Ryzen 7000 è stato il prezzo elevato delle sue schede madri e tutto indica che il suo prossimo grande lancio sarà una scheda madre a basso costo.

La misura di AMD contro la crisi, una scheda madre economica

Una versione economica del chipset A620?

In linea di principio non si tratterebbe di un nuovo chipset, ma di una versione più economica dell'A620, la più economica e con il minor numero di funzionalità finora tra quelle che presidiano le schede madri per CPU AMD che utilizzano il socket AM5. Cioè, Ryzen 7000 e la sua variante con V-Cache, Ryzen 7000 X3D. L'obiettivo? Consentire alle schede madri di esistere sul mercato per un prezzo medio di 125 euro, motivo per cui dovrebbero avere un supporto limitato per PCI Express 5.0 e mancano di capacità di overclock, sia per il processore che per la memoria DDR5.

Inoltre, tutto indica che esistono due versioni del chipset A620, la prima chiamata Promontory 21 sarà vista nel primo lotto di schede madri, pronte per la vendita da mesi. La seconda generazione consentirà il lancio di schede più economiche, ma mantenendo le stesse specifiche. Il motivo è che il chipset A620 del primo lotto è lo stesso del chipset X670, ma con le funzioni di taglio, il secondo chip sarà più economico e quindi il costo delle schede madri può essere ridotto.

Ryzen 7000 mostra ingegno

Ciò che l'occhio non vede

La notizia che AMD sta vendendo più di Intel sta facendo il giro del mondo, tuttavia, la stanno ottenendo con Ryzen 5000 e l'attuale preoccupazione di quelli di Lisa Su è che Ryzen 7000 inizierà a vendere meglio. La soluzione? Una versione economica del chipset A620 per incrementare le vendite della sua ultima generazione CPU. Che è una mossa che ha senso nell'attuale clima economico.

Non dimentichiamo che AMD si è da tempo affermata come l'alternativa con il miglior rapporto qualità-prezzo a Intel, ma allo stesso tempo ha bisogno di crescere finanziariamente per rimanere competitiva. Il che significa processori e schede madri costosi, ma non possono nemmeno abbandonare il loro mercato di lunga data, da cui il Ryzen 7000 senza lettera nel nome e TDP da 65 W e schede madri A620 economiche.

La strategia è chiara, con i Ryzen 5000 già in liquidazione e in pensione, è normale che Lisa Su abbia deciso di voler ripetere la stessa giocata, ma questa volta con i Ryzen 7000. Non si può negare che sia una buona mossa e onestamente, sarà un incentivo per costruire un PC con una CPU di architettura Zen 4.